Castellamonte, abberrante atto di bullismo al liceo artistico “Faccio”. Vittima uno studente di 14 anni

Castellamonte

/

23/12/2016

CONDIVIDI

Sulla vicenda indagano i carabinieri della locale stazione e gli ispettori del Provveditorato agli studi e non si esclude che l'autore dell'atto debba lasciare l'istituto

Mobbizzato, umiliato, vilmente percosso e, per sfregio, un compagno di scuola si sarebbe abbassato i pantaloni strofinandogli i genitali sul volto. Una brutta, orrenda vicenda di bullismo scolastico che si sarebbe consumata, in una delle scorse mattine, ai danni di uno studente della prima classe del liceo artistico “Felice Faccio” di Castellamonte, uno degli istituti che figura tra le “eccellenze” scolastiche della provincia di Torino. All’abberrante episodio avrebbero assistito altri testimoni e pare che, sia stato registrato con l’ausilio di uno smartphone, anche se la dirigenza scolastica nega l’esistenza del filmato. La vicenda è finita sul tavolo del maresciallo della locale stazione dei carabinieri. Il bullismo scolastico rappresenta una delle piaghe più pericolose della società: strisciante, coperto da un velo d’omertà, si insinua tra i ragazzi e le ragazze più deboli e appaga l’orgoglio e la virilità del branco.

Lo dimostra il fatto, se mai ve ne fosse bisogno, che tra coloro che hanno assistito all’atto di ripugnante bullismo, nessuno è intervenuto per evitare il compagno fosse sottoposto a un’umiliazione senza fine. La dirigenza dell’istituto tace per il momento. Ma nell’era dei social network è difficile nascondere vicende come questa, perché sono proprio i “bulli” a vantarsi delle proprie imprese in rete. La vicenda sarebbe stata ufficiosamente confermata anche da alcuni insegnanti e sarebbe già a conoscenza del Provveditorato agli Studi di Torino che ha deciso di intervenire con decisione e fermezza. A far scattare i controlli è stata proprio la giovanissima vittima che si confidato in lacrime con i genitori. Non risulta che sia ancora stata depositata una denuncia penale, ma sulla vicenda i genitori del ragazzo hanno chiesto sia fatta la massima chiarezza e non si esclude che l’autore dell’odioso atto, possa essere allontanato dal liceo artistico castellamontese.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy