Caso “sospetto” di Coronavirus a Ciriè, il tampone sul paziente di 63 anni è negativo

26/02/2020

CONDIVIDI

L'uomo aveva affermato di aver incontrato in nipote rientrato dalla Cina

Ultim’ora: il tampone effettuato sul paziente di 63 anni che nella serata di ieri si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè è risultato negativo. Rientra quindi l’allerta legata alla vicenda. L’uomo, giunto all’ospedale ciriacese senza passare dalle tende pre-triage poste all’esterno degli ospedali, e si è recato in pronto soccorso con sintomi di febbre. L’uomo è stato ricoverato.

Ma è soltanto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 26 febbraio, che il paziente ha riferito al personale sanitario di essere entrato in contatto con un nipote che è stato in Cina un mese fa. Dichiarazioni che hanno fatto immediatamente scattare le misure d’emergenza previste dall’autorità sanitaria.

Leggi anche

05/04/2020

Coronavirus, 47 i decessi nelle ultime 24 ore e 434 i pazienti guariti. I morti sono in tutto 1.191

Coronavirus, 47 i decessi nelle ultime 24 ore e 434 i pazienti guariti. I morti sono […]

leggi tutto...

05/04/2020

Coronavirus, gira la notizia di una nuova (falsa) ordinanza regionale. Non c’è nessun nuovo decreto

I canali ufficiali della Regione Piemonte avvisano che il cosiddetto decreto numero 37 del 5 aprile […]

leggi tutto...

05/04/2020

Coronavirus: le ex Ogr di Torino ospiteranno 92 posti letto. La Fondazione San Paolo stanzia 3 milioni

Coronavirus: le ex Ogr di Torino ospiteranno 92 posti letto. La Fondazione San Paolo stanzia 3 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy