Caselle, Zeby il cane che fiuta il denaro nascosto. In due mesi la Finanza ha recuperato 200mila euro

Caselle

/

10/10/2017

CONDIVIDI

La maggior parte dei passeggeri in partenza che non dichiara quanta valuta porta con sè, si reca prevalentemente in Cina e in Romania

Non è un cane che fiuta e individua la presenza della droga nei bagagli passeggeri: Zeby è un cane che fiuta il denaro. E il suo olfatto si è finora dimostrato infallibile. Tanto che la Guardia di Finanza in servizio all’eroporto “Sandro Pertini” di Caselle ha, soltanto negli ultimi due mesi, intercettato 200mila euro di denaro non dichiarato da una decina di passeggeri fermati.

L’ultima vittima di Zeby, il formidabile cash-dog è stata una donna di origine romena diretta a Bucarest con oltre 20mila euro in contanti dei quali non è riuscita a giustificare il possesso. La maggior parte dei passeggeri sorpresi con la valuta nascosta in valigia, nascosta nelle cinture, nella doppia suola delle scarpe o custodita nella doppia fodera di giacche e pantaloni sono diretti nel continente asiatico, Cina in particolar modo e per i paesi dell’Est, prima su tutte la Romania.

L’attività investigata della Guardia di Finanza prosegue: l’obiettivo è quello di delineare i soggetti fermati. E poi ci sono i casi in cui alcuni passeggeri non hanno occultato denaro dichiarando somme irrisorie: è possibile che si tratti di soldi guadagnati lavorando in nero o frutto di attività illecite.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

20/11/2017

Ivrea, la Band canavesana “The Jab” sbarca ad “Amici”, il celebre talent di Maria De Filippi

Il primo ostacolo, quello dei casting, è stato superato: la band eporediese “The Jab” partecipa ufficialmente […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

20/11/2017

Castellamonte, la Lega Nord: “Perchè il sindaco Mazza non ha ancora nominato il suo vice?”

Cosa succede all’interno della maggioranza che sostiene il sindaco di Castellamonte Pasquale Mazza? La sezione della […]

leggi tutto...

Caselle

/

20/11/2017

Caselle, cade dalla tribuna mentre sta tifando per la sua squadra. Quarantenne finisce in ospedale a Ciriè

Stava tifando per la sua squadra quando, per cause ancora in via di accertamento, ha perso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy