Caselle, viaggiavano in auto con oltre 300 mila euro in contanti. Denunciati dalla Polstrada

Caselle

/

23/05/2017

CONDIVIDI

Un imprenditore di origine siciliana era diretto inn aeroporto in compagnia di un'altra persona, quando sono scattati i controlli sul raccordo autostradale

Nella mattinata di sabato 21 maggio gli agenti della polizia stradale di Torino ha rinvenuto e sequestrato oltre 330 mila euro in contanti, trovati all’interno di un veicolo Bmw con targa Bulgara. All’interno del veicolo due cittadini italiani (C.F. di anni 41 e S.G. di anni 54). C.F., nato in Sicilia, 41enne, imprenditore, è residente in Bulgaria ed è titolare di alcune società operanti nel settore informatico e realizzazione di siti internet; una di queste, peraltro, è risultata proprietaria dell’autovettura su cui gli stessi viaggiavano. S.G., 54 anni e residente nel Pinerolese, attualmente in attesa di occupazione, ha dichiarato di collaborare con l’imprenditore italo-bulgaro.

Oltre al denaro, sono state rinvenute 20 carte di credito intestate ad altre due società, sulle quali è riportato il nominativo di una terza persona. I due soggetti sono stati sottoposti a controllo di Polizia in Tangenziale Nord direzione Milano, poco prima dello svincolo della Torino-Caselle e diretti proprio all’aeroporto internazionale “Sandro Pertini”.

Il denaro è stato rinvenuto all’interno di una normale borsa di carta custodita all’interno del baule insieme ai bagagli.

Su indicazione del pubblico ministero della procura di Torino ha collaborato agli accertamenti anche il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Torino.

Gli occupanti del veicolo, al termine delle verifiche, sono stati denunciati per riciclaggio.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea: un guasto tecnico blocca il servizio di emodinamica. I pazienti costretti a emigrare

Il gruppo di continuità che assicura l’erogazione di energia in caso di interruzione dell’erogazione di energia […]

leggi tutto...

San Giorgio Canavese

/

15/12/2017

San Giorgio: da lunedì 18 la Media ospiterà gli alunni della scuola chiusa per il monossido di carbonio

Da lunedì 18 dicembre gli scolari della scuola elementare di San Giorgio Canavese, potranno tornare a […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: autobotti Smat prelevano dall’acquedotto per dissetare le Terre Alte in preda alla siccità

Il Canavese ha sete e da circa cinque mesi le autobotti della Smat prelevano l’acqua dall’acquedotto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy