Caselle, vendevano frutta e verdura senza licenza. Denunciati dai finanzieri due ambulanti abusivi

Caselle

/

10/05/2017

CONDIVIDI

I due uomini potevano vendere esclusivamente i loro prodotti e non quelli provenienti dalla Calabria

I due ambulanti vendevano frutta e verdura senza essere in possesso della necessaria autorizzazione: due uomini di 43 anni, residenti a Ciriè e Caselle sono stati fermati dagli agenti della Guardia di Finanza sulla strada provinciale 2 che collega Caselle Torinese a San Maurizio Canavese. Oltre a essere denunciati per commercio abusivo i due venditori hanno dovuto mettere mano al portafogli e pagare una salta multa di cinquemila euro.

Nel corso gli accertamenti compiuti i finanzieri hanno appurato che i due uomini erano titolari di una partita Iva che consentiva loro di vendere al pubblico esclusivamente i prodotti coltivati in proprio e non quella proveniente dalla Calabria, sprovvista, oltretutto della necessaria certificazione.

I due ambulanti abusivi hanno dichiarato ai militari di avere smarrito i documenti e per questo sono stati denunciati per false dichiarazioni a pubblico ufficiale. Quella vendita abusiva non solo non ha fruttato nulla ai due uomini ma ha presentato loro un conto decisamente salato.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...

21/08/2019

Lavoro: al via i tirocini retribuiti per 16 giovani laureati nell’ambito del commercio estero

Nuove opportunità di lavoro per i giovani offerte dalla Ceipiemonte (il Centro Estero Internalizzazione regionale) che […]

leggi tutto...

21/08/2019

Chivasso: i carabinieri espugnano in collina il bunker della droga. Due i trafficanti arrestati

Una fabbrica della marijuana, dal seme allo spinello, all’interno di una villa trasformata in un vero […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy