Caselle: una giovane tenta di esportare illegalmente ventimila euro, ma la Finanza la scopre

Caselle

/

10/04/2016

CONDIVIDI

Il denaro è stato sequestrato e la passeggera, di origine marocchina, se l'è cavata con un oblazione. Nei primi tre mesi del 2016 intercettato mezzo milione di euro

La giovane di origine marocchina era all’apparenza insospettabile. In aeroporto, a Caselle Torinese, sono molte le giovani donne che si imbarcano settimanalmente dirette al paese d’origine e altrettante fanno ritorno in Italia. L’altro giorno, al controllo doganale, B.K. 23 anni, aveva esibito agli addetti settemila euro in contanti contenuti nella borsetta. Ma agli agenti della Guardia di Finanza della Tenenza aeroportuale, non è sfuggito il malcelato nervosismo della ragazza e hanno deciso di effettuare controlli più approfonditi e hanno scoperto che, in una cintura imbottita coperta dagli abiti, la passeggera aveva nascosto altri ventimila euro in contanti in banconote di vari tagli che B.K. sperava di portare con sè a Casablanca senza dichiararli.

Il denaro è stato sequestrato dalle Fiamme Gialle e la donna, che rischiava di essere denunciata per violazione delle norme valutarie, ha regolato la sua posizione con il pagamento di un’oblazione. Questo è l’ennesimo episodio sul florido traffico clandestino di denaro. Per questa ragione la Guardia di Finanza ha messo in pratica controlli maggiormente restrittivi. I numeri, d’altro canto, parlano chiaro: soltanto nel primo trimestre del 2016 i finanzieri in servizio allo scalo aeroportuale “Sandro Pertini” di Caselle hanno sequestrato circa mezzo milione di euro non dichiaro ai controlli e quindi destinato a non essere denunciato al fisco.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...

18/10/2019

Piemonte e Canavese: 35 milioni dal ministero dell’Ambiente contro il rischio idrogeologico

Sono quasi 35 i milioni di euro assegnati dal Ministero dell’Ambiente al Piemonte per la mitigazione […]

leggi tutto...

18/10/2019

Il Canavese al Rallylegend di S. Marino: l’equipaggio Diaco-Sparvieri conquista il 3° posto di classe

Successo canavesano al Rallylegend di San Marino. L’equipaggio canavesano Diaco-Sparvieri, firmato Team Fast Drivers, ha conseguito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy