Caselle: in un mese 15 mila multe per eccesso di velocità. E c’è chi ha superato i 200 Km/h

Caselle

/

03/04/2019

CONDIVIDI

I due nuovi autovelox fanno strage di trasgressori. Il sindaco Baracco: "Il numero di sanzioni dimostra che quel tratto di strada è pericoloso"

Quindicimila multe per eccesso di velocità in un solo mese: a Caselle i due nuovi autovelox fanno strage di trasgressori. E pensare che il limite di velocità, dopo l’autorizzazione concessa dalla Città Metropolitana, nel tratto di strada che porta all’aeroporto è stato elevato da 50 a 70 chilometri orari. Se da un lato le casse comunali ringraziano per tanta abbondanza di euro che piove mensilmente e con poco sforzo, gli automobilisti insorgono e protestano. I due autovelox oggetto delle ire di tanti automobilisti fotografati dall’occhio impietose dei due impianti si trovano sulla strada provinciale 2 all’angolo con via del Filatoio e l’altro sulla strada provinciale che conduce a San Maurizio Canavese.

Calcolatrice alla mano sono 500 gli automobilisti che ogni giorno vengono impietosamente “immortalati” mentre schiacciano senza riguardo il pedale dell’acceleratore. Fa fede il fatto che più un amante della velocità è stato “beccato” mentre superava il muro dei 200 chilometri orari e chi di verbali ne ha collezionati ben 17. Per il sindaco Luca Baracco che ha voluto l’installazione degli autovelox sta a dimostrare che la sua è stata una scelta giusta e quella strada era pericolosa.

Gli agenti della polizia municipale di Caselle sono costretti ad affrontare una mole di lavoro non invidiabile per inviare in tempo i verbali delle contravvenzioni. E poi ci sono gli automobilisti che si recano alla società “Area Riscossioni” che ha un ufficio in piazza Garambois, per verificare i fotogrammi scattati dagli “occhi elettronici”.

Leggi anche

12/11/2019

Tangenziale Nord: “beccati” a viaggiare sulla corsia di emergenza. 10 patenti sospese

Lotta dura contro i “furbetti” della corsia d’emergenza, ossia nei confronti di coloro che per evitare […]

leggi tutto...

12/11/2019

Ciriè: studente aggredito da 5 giovani al bar. Aveva inviato un messaggio whatsapp a una ragazza

Ad evitare che la spedizione punitiva di trasformasse in un dramma è stato il fortuito passaggio […]

leggi tutto...

12/11/2019

Cuorgnè: la locale sezione della Lega è al fianco del piccolo Loris Augusti per aiutarlo a guarire

La sezione di Cuorgnè della Lega Salvini non ha voluto far mancare il suo sostegno al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy