Caselle: travolge con l’auto una ragazza di 23 anni e scappa. Si costituisce l’automobilista pirata

Caselle

/

09/06/2019

CONDIVIDI

L'uomo, un 50enne era fuggito dopo l'incidente stradale. La giovane è stata trasportata in ospedale. Non è grave

E’ un automobilista di 50 anni residente a Caselle l’uomo che la notte scorsa ha investito, mentre si trovava alla guida di un Suv Audi, una ragazza di 23 anni di origine nigeriana. Il grave incidente stradale ha avuto luogo in via Reiss Romoli a Torino. Nella giornata di oggi, domenica 9 giugno, l’uomo si è recato nella caserma dei carabinieri di Caselle e si è costituito. E’ stato denunciato per lesioni stradali gravi, fuga dopo l’incidente stradale, e omissione di soccorso.

Dopo l’investimento il 50enne non si era fermato ed era fuggito a tutta velocità. La ragazza è stata soccorsa da alcuni automobilisti di passaggio ed è stata trasportata dal personale sanitario del 118 all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, dove è stata medicata e giudicata guaribile in 15 giorni. Subito dopo l’investimento gli agenti della polizia municipale avevano avviato le indagini per risalire all’identità del conducente dell’auto pirata.

Dopo aver riflettuto tutta la notte l’uomo ha deciso di consegnarsi spontaneamente ai carabinieri che hanno sequestrato l’automobile e hanno provveduto al ritiro della patente dell’automobilista.

Leggi anche

10/12/2019

Inaugurata nell’Istituto Italiano di Cracovia la mostra “Memoria Storica e Culturale del Canavese”

Venerdì 6 dicembre 2019 nelle sale espositive dell’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia è stata inaugurata […]

leggi tutto...

10/12/2019

Rivarolo: Chiara Leone, della scuola di frazione Argentera, è la sindaca del Consiglio dei ragazzi

È una giovanissima alunna della scuola primaria della frazione Argentera la sindaca del nuovo Consiglio comunale […]

leggi tutto...

10/12/2019

Volpiano: Comital-Lamalù: i cinesi assumono metà dei dipendenti e negano la cassa integrazione

Doccia fredda per i lavoratori Comital-Lamalù: i cinesi assumono metà dei dipendenti e niente cassa integrazione. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy