Caselle-Torino: aveva in auto 160 chili di hashish del valore di 800 mila euro. Operaio in manette

Caselle

/

02/08/2017

CONDIVIDI

La droga era suddivisa in 72 panetti. I carabinieri indagano sulla provenienza di un carico così ingente

Nel baule della macchina custodiva un “tesoro” di tutto rispetto dal valore di oltre 800mila euro: ben 160 chilogrammi di hashish. Un operaio di 37 anni, Giuliano L.P. domiciliato a Caselle Torinese.

L’uomo stato sorpreso in flagranza di reato in via Lanzo a Torino, dai carabinieri della Compagnia di Venaria mentre stava scaricando dal baule dell’automezzo la droga, suddivisa in 72 confezioni.

Non ha fornito spiegazioni sulla provenienza di quel carico così prezioso quanto pericoloso.

Dopo aver eseguito l’arresto i carabinieri hanno provveduto a sequestrate i panetti di stupefacente e indagano per risalire alla provenienza del carico, uno dei più ingenti rinvenuti negli ultimi anni.

Dov'è successo?

Leggi anche

Settimo Vittone

/

17/07/2018

Settimo Vittone: grandiosa “Patronale” in frazione Montestrutto per festeggiare San Giacomo

Sarà un’edizione speciale quella della “Patronale” di San Giacomo della frazione Montestrutto di Settimo Vittone. L’evento […]

leggi tutto...

Caselle

/

17/07/2018

Caselle: con la Compagnia aerea greca Aegean Airlines, la culla della civiltà è più vicina

E’ già operativo fino al prossimo 21 settembre il collegamento da Torino-Caselle con Atene: la Compagnia […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/07/2018

Canoa: gli atleti azzurri conquistano a Ivrea tre medaglie nei Mondiali Junior e Under 23

Si è appena conclusa la prima giornata degli ICF Canoe Slalom Junior & Under23 World Championships, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy