Caselle: Ryanair istituisce il volo Torino-Bristol. L’inghilterra si avvicina al Piemonte

31/07/2019

CONDIVIDI

Con il nuovo volo la Compagnia aerea si conferma un partner importante di Torino Airport, per sviluppare tutti i tipi di traffico, sia incoming, sia outgoing. Il collegamento rientra nell’ambito della programmazione invernale

Da martedì 30 luglio l’Inghilterra e il Piemonte saranno più vicini: la Compagnia aerea Ryanair ha annunciato l’istituzione di una nuova rotta che, a partire da dicembre 2019, collegherà Torino all’aeroporto di Bristol (nel Regno Unito) con un servizio settimanale. Il collegamento rientra nell’ambito della programmazione invernale 2019 da Torino. La nuova rotta permette ai viaggiatori italiani di concerdersi un “city break” a Bristol quest’inverno e promuove Torino come destinazione ideale per gli sport invernali per i visitatori provenienti dal Regno Unito. I passeggeri in partenza dall’Italia possono quindi prenotare un volo per Bristol fino a marzo 2020, usufruendo di tariffe ancora più basse e dei miglioramenti del servizio clienti di Ryanair nel 2019.

Per celebrare degnamente l’iniziativa, Ryanair ha lanciato un’offerta a partire da soli 19,99 euro, per viaggiare a ottobre e novembre, valida per prenotazioni entro la mezzanotte di mercoledì (31 luglio), solo sul sito Ryanair.com.

Chiara Ravara Head of Sales and Marketing Ryanair ha dichiarato: “Ryanair è lieta di annunciare la nuova rotta che, a partire da dicembre, collegherà Torino con l’aeroporto di Bristol, nel Regno Unito, e che opererà con una frequenza settimanale, nell’ambito dell’operativo invernale 2019 da Torino. I viaggiatori in partenza da Torino possono ora prenotare un volo per Bristol fino a marzo 2020. Inoltre, il nostro investimento in questa nuova rotta contribuirà a posizionare Torino come meta perfetta per un city break per i viaggiatori in partenza dal Regno Unito – oltre a promuovere la regione Piemonte come destinazione sciistica ideale, con centinaia di chilometri di piste. Non vediamo l’ora di incrementare il traffico su Torino, oltre al numero di rotte e posti di lavoro nei prossimi anni”.

Per Andrea Andorno, Amministratore Delegato di Torino Airport: “Il traffico sciistico è strategico per l’Aeroporto di Torino, vero gateway italiano per questo tipo di domanda, che permette l’arricchimento del portafoglio di destinazioni di cui beneficiano anche i torinesi. Con il nuovo volo per Bristol, Ryanair si conferma un partner importante di Torino Airport, per sviluppare tutti i tipi di traffico, sia incoming, sia outgoing».

Questo l’operativo del volo (dal 14/12/2019 al 28/03/2020): BRS 15:15-TRN 18:10 – TRN 18:35-BRS 19:30.

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy