Caselle, soldi nascosti negli ovetti di cioccolato. Fermati 20 passeggeri e recuperati 300mila euro

Caselle

/

17/05/2017

CONDIVIDI

I soldi venivano nascosti nei posti più impensati ma non sono bastati a ingannare il cane Zeby. Un passeggero ha tentato di passare in dogana fingendosi paralizzato

Il denaro era nascosto e mimetizzato e nascosto nei posti più impensati: nelle fodere interne dei trolley, all’interno delle cinture o nei pannolini: il qualche caso addirittura negli ovetti di cioccolati di una nota marca di dolciumi. La fantasia dei passeggeri che tenta di esportare illecitamente denaro non ha limiti: ne sanno qualcosa gli uomini della Guardia di Finanza e i funzionale della Dogana, in servizio all’aeroporto di Caselle. Nel lasso di tempo tra metà aprile e metà maggio 2017 sono stati individuate una ventina di persone che hanno tentato di varcare la dogana senza dichiarare valuta in contanti per 300mila euro circa.

La maggior parte dei fermati dalle Fiamme Gialle proveniva dai Paesi dell’Asia mentre i passeggeri in partenza erano diretti a Bacau in Romania, Casablanca in Marocco e a Il Cairo in Egitto. A stanare uomini e donne che non avevano dichiarato di trasportare ingenti somme di valuta è stato il l’infallibile fiuto del cane Zeby, il cash-dog in servizio alla Tenenza della Guardia di Finanza dello scalo aeroportuale.

Un episodio, in particolare, parla per tutti: un nigeriano in partenza per Lagos, via Istambul, aveva accuratamente nascosto ben 60mila euro in tasche appositamente cucite all’interno della intercapedini presenti nelle sue valigie. E per distogliere ogni sospetto, l’uomo si è presentato in aeroporto in carrozzina, simulando seri problemi di deambulazione.

Uno stratagemma che, alla fine, non è valso a nulla.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Francesco al Campo

/

10/12/2017

San Francesco al Campo: ritrovate vuote le casseforti rubate che contenevano le pistole della polizia locale

Le ricerche dei carabinieri hanno dato i loro frutti: le due casseforti blindate che nei giorni […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

10/12/2017

Castellamonte: le poesie della cuorgnatese Rosanna Frattaruolo aiuteranno i bimbi vittime di violenza

Nella serata di giovedì 7 dicembre presso la sala congressi Pietro Martinetti di Castellamonte, è stata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

10/12/2017

Cuorgnè: la sezione marinai ha commemorato sotto la neve i caduti periti sulle navi da guerra

Anche quest’anno la sezione cittadina dei Marinai di Cuorgnè ha voluto onorare i propri caduti: forse […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy