Caselle: la polizia negli uffici di alcune società attive in aeroporto, per presunte false fatturazioni

Caselle

/

02/10/2017

CONDIVIDI

L'operazione è coordinata dalla procura di Torino. La Sagat è estranea all'inchiesta giudiziaria

Blitz degli agenti della polizia di Stato negli uffici di alcune società che operano all’interno dell’aeroporto “Sandro Pertini” di Caselle: l’operazione sarebbe legata alla presunta emissione di fatture false. E’ accaduto nella prima mattinata di lunedì 2 ottobre: gli agenti di polizia hanno eseguito accurate perquisizioni in diversi uffici. Inquirenti e investigatori ipotizzano che alcune società abbiano emesso fatture per riparazioni effettuati sugli aerei mai eseguite o svolte soltanto in parte.

Nel corso dell’operazione, coordinata dalla procura di Torino, sarebbero state perquisite le case di sette dirigenti e funzionari. Si ipotizza che le fatture siano state emesse per ottenere finanziamenti governativi. La Sagat, la società che gestisce lo scalo aeroportuale di Caselle, è estranea all’inchiesta.

Stando a una prima ricostruzione pare che la presunta frode, che ammonterebbe a diversi milioni di euro, risalirebbe fin dal 2008. Le indagini continuano.

Dov'è successo?

Leggi anche

06/06/2020

Previsioni meteo: in Piemonte è allerta gialla per il maltempo. Possibili temporali e grandinate

Continua l’instabilità climatica che caratterizza questo fine settimana grazie alla vasta depressione di origine scandinava ed […]

leggi tutto...

06/06/2020

Quincinetto: cani da caccia bloccati in montagna. Salvati dai coraggiosi tecnici del Soccorso Alpino

Hanno fatto ricorso a tutta la loro esperienza e professionalità per salvare tre cani da caccia […]

leggi tutto...

06/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 38 nuovi contagi e un decesso nelle ultime 24 ore. Oltre 20mila i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, sabato 6 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy