Caselle: ignoti incendiano un escavatore. E spunta l’ombra della criminalità organizzata

Caselle

/

08/04/2016

CONDIVIDI

I carabinieri della Compagnia dI Venaria indagano su una serie sospetta di incendi che in città ha devastato negozi, aziende e cantieri

Un rogo sospetto. Un rogo quasi sicuramente doloso, che evoca lo spettro della criminalità organizzata. In pochi mesi a Caselle si è registrata una serie piuttosto “sospetta” di incendi ai danni di aziende, esercizi commerciali e cantieri edili. L’ultimo episodio, in ordine di tempo, ha avuto luogo l’a scorsa notte in un cantiere di via Marco Polo dove qualcuno, ha dato fuoco nottetempo, a un escavatore parcheggiato all’interno dell’area dove dovranno sorgere moderni alloggi. La modalità degli incendi appare molto sospetta. Si tratta di un atto intimidatorio? Per questa ragione i carabinieri della Compagnia di Venaria indagano a tutto campo senza escludere anche la pista della criminalità organizzata.

L’impresario che ha subito l’attentato, risiede a Caselle e, ai militari, ha dichiarato di non aver mai ricevuto alcuna minaccia. Eppure i tecnici dei vigili del fuoco hanno rinvenuto, nei pressi dell’escavatore dato alle fiamme, un rullo del tutto simile a quello usato per dipendere le pareti, imbevuto di liquido incendiario. I piromani sarebbero entrati nel cantiere dopo aver tranciato con le cesoie parte della rete metallica che delimita il cantiere allo scopo di crearsi un varco e portare a termine l’attentato.

(Immagine di repertorio)

Dov'è successo?

Leggi anche

12/08/2020

Tragedia in Val d’Aosta: escursionista 81enne di Montalto Dora muore durante un’escursione

Tragedia in Val d’Aosta: escursionista 81enne di Montalto Dora muore durante un’escursione. Ha perso la vita […]

leggi tutto...

12/08/2020

Canavese: Joachim Oberhauser e Silvia Buzzi Ferraris vincono i Campionati di Parapendio

Canavese: Joachim Oberhauser e Silvia Buzzi Ferraris vincono i Campionati Italiani di Parapendio. Grazie a una […]

leggi tutto...

12/08/2020

Strambino: aggredisce, dopo una lite in famiglia i carabinieri con una picozza. Denunciato 53enne

Denunciato per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. A finire nei guai è stato un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy