Caselle, crolla un cornicione. Due commercianti salvi per miracolo

Caselle

/

29/09/2015

CONDIVIDI

Toccherà ai tecnici stabilire per quale ragione si sia verificato il crollo improvviso. Certo è che poteva essere una strage

E’ accaduto all’improvviso. Il cornicione si è staccato dalla facciata di uno stabile in via Carlo Cravero a Caselle ed è precipitato per strada con un fragore che, per un momento, ha ricordato quello di un’esplosione. I frammenti hanno interamente ricoperto il marciapiedi della strada.

E’ successo oggi alle 12,30 in un’ora nella quale per fortuna il traffico è meno intenso e il passaggio dei pedoni è più rado. Non è esagerato affermare che poteva essere una strage. Dalla facciata del palazzo che si trova proprio di fronte alla sede del Partito Democratico di Caselle, si sono staccati diversi metri di cornicione. Per loro fortuna un uomo e una donna (due commercianti) che si trovavano sul marciapiedi sono riusciti a mettersi in salvo appena un istante prima di essere investiti dalla pioggia di detriti. Che cosa sia accaduto ancora non si sa.

Certo è che, poco prima, alcune tegole si erano staccate dal tetto dell’edificio ed erano cadute per strada. Poi è seguito l’improvviso crollo del cornicione. Sul luogo sono intervenuti gli agenti della polizia municipale di Caselle che hanno immediatamente transennato il tratto di strada e hanno avvisato i proprietari dell’edificio. I due commercianti che hanno rischiato di essere colpiti sono anora sotto shock.

Sul luogo del mancato incidente si è recato anche il sindaco Luca Baracco per rendersi conto della situazione. Anche le case adiacenti a quella interessata dal crollo, saranno attentamente ispezionate dai tecnici dei Vigili del Fuoco. A momento si esclude l’ipotesi che l’incidente si sia potuto verificare a causa delle vibrazioni provocate dal continuo decollo e atterraggio degli aerei dal vicino aeroporto “Sandro Pertini”. In ogni caso l’ultima parola spetta ai periti.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Francesco al Campo

/

10/12/2017

San Francesco al Campo: ritrovate vuote le casseforti rubate che contenevano le pistole della polizia locale

Le ricerche dei carabinieri hanno dato i loro frutti: le due casseforti blindate che nei giorni […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

10/12/2017

Castellamonte: le poesie della cuorgnatese Rosanna Frattaruolo aiuteranno i bimbi vittime di violenza

Nella serata di giovedì 7 dicembre presso la sala congressi Pietro Martinetti di Castellamonte, è stata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

10/12/2017

Cuorgnè: la sezione marinai ha commemorato sotto la neve i caduti periti sulle navi da guerra

Anche quest’anno la sezione cittadina dei Marinai di Cuorgnè ha voluto onorare i propri caduti: forse […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy