Caselle, aperta un’inchiesta sull’atterraggio di emergenza

Caselle

/

08/06/2015

CONDIVIDI

L'ipotesi di reato è quella di distacco colposo. Indaga il pm Raffaele Guariniello

Disastro colposo. E’ ipotesi di reato sulla quale indaga la procura di Torino sull’atterraggio di emergenza che ha avuto luogo ieri all’aeroporto torinese Sandro Perti ni. Il fascicolo è nelle mani del pubblico ministero Raffaele Guariniello.

Questa in sintesi la vicenda: il Boeing 737 della compagnia Blue Air era appena decollato nel pomeriggio di domenica 7 giugno dalla pista di Caselle in direzione Catania quando sarebbe esploso il pneumatico 2 dal carrello sinistro. Il pilota non ha potuto far altro che chiedere l’autorizzazione a tornare indietro per effettuare un atterraggio di emergenza. Il Boeing ha sorvolato più volte l’aeroporto per consumare carburante e consentire ai tecnici a terra di verificare il danno), ed è atterrato intorno alle 20.30. I 154 passeggeri a bordo, tra i quali anche il portiere della Juventus, Storari, hanno provato un grande spavento ma non hanno riportato lesioni.

Un’ora dopo, imbarcati su un altro aereo della medesima compagnia, sono ripartiti diretti all’aeroporto di Catania. Il procuratore Raffaele Guariniello ha incaricato la polizia giudiziaria e un tecnico specializzato di esaminare l’aereo. Del caso si occuperà anche l’Enav, l’Agenzia nazionale per il volo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

18/10/2018

Leinì: avevano una villa abusiva e rubavano energia elettrica. I carabinieri denunciano due nomadi

Era tutto abusivo: la villa, una baracca e un prefabbricato che serviva da servizio igienico. A […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/10/2018

Morti Olivetti: tutti assolti perchè il fatto non sussiste. La Corte d’Appello: non ci sono prove per condannare

Non ci sono prove sufficienti per provare la responsabilità dei vertici Olivetti dei dirigenti dell’azienda in […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

18/10/2018

“Canavesana” più sicura: Regione e Rfi firmano il protocollo sicurezza. Lavori in tempi rapidi

Verrà firmato a breve il protocollo tra Regione Piemonte e Rfi che consentirà di dare il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy