Caravino: i ladri gli portano via 17 arnie. Apicoltore offre una ricompensa per riaverle

Caravino

/

07/04/2016

CONDIVIDI

Non è il primo furto, ma questa volta l'azienda a conduzione familiare rischia essere messa in ginocchio

“Colpo grosso” a Caravino. Una banda di ignoti (per adesso) ha rubato 17 arnie ad un apicoltore. In totale un milione e 200mila api. Un furto che rischia di mettere in ginocchio la piccola impresa a conduzione familiare che vive sulla produzione di miele naturale. Mario Berti, l’agricoltore, ha sporto denuncia ai carabinieri. Non è la prima volta che gli sottraggono delle arnie, ma di solito i ladri si limitavano a portarne via un paio. Il valore del bottino non supera qualche migliaio di euro, ma è tutto ciò che rappresenta e il miele prodotto dalle operose api che dà da mangiare alla famiglia Berti.

Mario, 77 anni, è un apprezzatissimo apicoltore: tanto esperto nella materia da ricevere numerosi premi e da essere invitato a tenere corsi di perfezionamento in tutta Italia per le analisi settoriali dei mieli e sulla flora dalla quale le api traggono il polline migliore. Mario Berti ha intenzione di offrire una ricompensa pur di ritrovare le sue arnie. Alla sua età ricominciare, anche dal punto economico, non è per nulla facile.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

16/01/2019

Previsioni Meteo: in arrivo un fronte freddo dall’Atlantico che porterà nuvole e possibili piogge

Da domani, giovedì 17 gennaio, la parentesi di tempo primaverile che ha caratterizzato questi primi quindici […]

leggi tutto...

Balangero

/

16/01/2019

Balangero: urta contro la portiera aperta di un’auto e cade. Ciclista 70enne finisce in ospedale a Ciriè

Ha seriamente rischiato la vita il pensionato che è andato a sbattere in bicicletta contro la […]

leggi tutto...

Chivasso

/

16/01/2019

Chivasso: “InfoALERT365 CHIVASSO”, una App del Comune per essere avvisati di incombenti calamità

Un’App da scaricare sugli smartphone per essere informati via WhatSapp sui potenziali rischi che incombono sul […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy