Cantoira, ratti e parassiti in cucina. I carabinieri e i tecnici dell’Asl chiudono un bar trattoria

Cantoira

/

30/04/2019

CONDIVIDI

Nel corso degli accertamenti sarebbero state riscontrate gravi carenze igienico-sanitarie

Non avrebbe osservato le corrette procedure relative alla corretta conservazione degli alimenti. Per questa ragione il titolare 55enne del bar trattoria “Villa” di Cantoira è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Chialamberto perchè ritenuto responsabile di aver violato la legge sulla “vigilanza per la tutela della pubblica salute”.

Il ristoratore ha dovuto sospendere l’attività fino a quando non saranno garantite le condizioni igienico-sanitarie. Il controllo nel locale è stato eseguito di carabinieri in collaborazione con i tecnici dell’Asl T04 di Ciriè nell’ambito di un generale controllo sulle attività della val Grande.

Stando agli accertamenti compiuti dagli uomini dell’Arma e dai tecnici Asl sono state riscontrate gravi carenze igienico-sanitarie e addirittura la presenza nelle cucine di ratti e parassiti.

Leggi anche

31/05/2020

La deputata Ruffino (Fi): “In pericolo 8mila posti lavoro per il lockdown degli impianti di risalita”

Tra le attività economiche maggiormente penalizzate dal lockdown sono da annoverare gli impianti di risalita nelle […]

leggi tutto...

31/05/2020

Caluso, un incendio devasta un garage. Attimi di terrore tra i residenti di una palazzina

Le fiamme hanno devastato in breve tempo in garage a Caluso. È accaduto nel pomeriggio di […]

leggi tutto...

31/05/2020

Previsioni meteo: tempo variabile per tutta la giornata di domenica. Piogge in montagna

Queste le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Sulle regioni del Nord tempo stabile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy