Canischio: in fiamme i boschi della cima Mares. Si ipotizza che l’incendio abbia un’origine dolosa

19/04/2018

CONDIVIDI

Vigili del fuoco e volontari Aib hanno circoscritto il fronte dell'incendio. Indagano i carabinieri forestali

Ancora fiamme nelle montagne dell’Alto Canavese: con l’arrivo della bella stagione tornano gl’incendi, probabilmente di origine dolosa. Questa volta è toccato a Canischio: qui le fiamme si sono sviluppate nei pressi della Cima Mares a quota 1.200 metri. Per tutto il pomeriggio di oggi, giovedì 19 aprile, numerose squadre dei volontari Aib, i vigili del fuoco di Castellamonte, Ivrea e san Maurizio Canavese hanno lavorato per fronteggiare le fiamme e circoscrivere il fronte dell’incendio che comunque si è sviluppato a una certa distanza dal centro abitato di Canischio. In serata la situazione sembrava essere del tutto sotto controllo. Il rogo ha distrutto un’ampia area boschiva.

Per fortuna l’assenza del vento ha facilitato l’attività dei pompieri e dei volontari Aib. L’incendio ha prodotto un’alta colonna di fumo grigiastro visibile a distanza di diversi chilometri dalla zona montuosa. Sull’origine dell’incendio stanno indagando i carabinieri forestali perchè ci sono diversi elementi che parrebbero accreditare l’ipotesi del dolo.

Dov'è successo?

Leggi anche

01/07/2020

Volpiano, riprendono i lavori di sistemazione del cimitero. Il Comune investe 60 mila euro

Sono ripresi i lavori di sistemazione e ampliamento del cimitero di Volpiano, dopo il fermo dovuto […]

leggi tutto...

01/07/2020

San Carlo Canavese: fiamme in un cantiere edile per un fuga di gas. Operaio ustionato a un braccio

Le fiamme sono divampate in in cantiere di strada Corio a San Carlo Canavese: un operaio […]

leggi tutto...

01/07/2020

Canavesana: la gestione del servizio ferroviario passerà a gennaio 2021 a Trenitalia. Chiuderanno le Officine

Dopo mesi di attesa, finalmente si è tenuta l’auspicata audizione di Trenitalia e Gtt in Commissione […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy