Canischio, 35enne di Cuorgnè esce di strada con l’auto e si schianta contro un lampione

Canischio

/

08/12/2016

CONDIVIDI

Il palo dell'illuminazione pubblica non ha ceduto e l'auto è rimasta in bilico a bordo strada. Il ferito non è grave

Sono stati i tornanti di Canischio tradire l’automobilista che questa sera ha perso, per cause ancora in via di accertamento il controllo dell’auto ed è finito fuori strada. Forse a causa dell’asfalto viscido, un trentacinquenne residente a Cuorgnè si è schiantato contro un lampione installato di fianco alla strada che conduce nel centro storico del paese e l’auto è rimasta in bilico sulla ripida scarpata sottostante.

Il conducente era diretto a Cuorgnè. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni residenti che abitano nei pressi del luogo dell’incidente stradale. Sul luogo del sinistro sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento volontario di Cuorgnè, due ambulanze del 118: il personale sanitario ha medicato il ferito sul luogo dell’incidente e lo ha condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè dove è stato sottoposto agli esami clinici di rito.

Le sue condizioni di salute non sarebbero preoccupanti. I vigili del fuoco hanno mezzo in sicurezza l’automobile che è stata successivamente rimossa. Ad effettuare i rilievi per accertare la dinamica del sinistro sono stati i carabinieri  della stazione di Pont Canavese.

Dov'è successo?

Leggi anche

13/12/2019

Rivarolo: paura al passaggio al livello di via S.Anna. Le sbarre si alzano mentre passa il treno

Le sbarre del passaggio a livello avrebbero dovuto rimanere abbassate durante il passaggio del treno ma, […]

leggi tutto...

13/12/2019

Volpiano: è di un 63enne scomparso il 20 agosto il cadavere decomposto trovato in un campo

L’autopsia eseguita dal medico legale ha dissipato ogni dubbio: il corpo decomposto rinvenuto nei campi di […]

leggi tutto...

13/12/2019

Ivrea: aveva la droga in tasca e tenta di aggredire i poliziotti al Movicentro. Arrestato 26enne

Un cittadino di origine nigeriana di 26 anni è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy