Canavese, un territorio da ridisegnare

29/05/2015

CONDIVIDI

Il Canavese deve essere considerato come un’area strategica per l’economia della provincia di Torino. Ne è convinto Giuseppe Pezzetto, sindaco di Cuorgnè: “Con gli ultimi incontri territoriali, l’area del distretto della Città Metropolitana individuato come “Canavese Occidentale” può definirsi definitivo – spiega il sindaco -. Questo nuovo “perimetro” ci offre l’opportunità di tornare a ripensare il nostro territorio, come un’area vasta, abitata da oltre 80.000 persone e tra le più estese con i suoi 970 kmq, fatto di specificità, e al contempo identificabile come area “omogenea”, su cui elaborare ipotesi di sviluppo di medio e soprattutto di lungo periodo.

Si tratta di posizionare il nostro territorio sia all’interno della Città Metropolitana sia verso l’esterno. Dobbiamo individuare un “brand” del nostro territorio concreto e spendibile (immagino la suggestione del verde Canavese che culmina nel Parco Nazionale del Gran Paradiso). Dobbiamo puntare su una mobilità sostenibile ed anche su un nuovo sviluppo, da affiancare a quello tradizionale, che passa dalla riscoperta di attività che adeguate ai nuovi modelli organizzativi e tecnologici, valorizzino le produzioni locali e i paesaggi in cui si possono sviluppare, aprendo alla creatività dei nostri giovani.

Politicamente ed amministrativamente, dobbiamo ricondurre in questo nuovo spazio le diverse iniziative esistenti. Paradossalmente sarà proprio questo nuovo perimetro geografico e politico, su cui insisteranno le diverse istanze, ad obbligarci, tutti, ognuno per le proprie specificità, a ragionare insieme come “distretto del Canavese”.

In questo contesto, ritengo si debba cogliere l’opportunità e la sfida di ridisegnare il nostro nuovo Canavese”.

Leggi anche

16/09/2019

Ciclista di Borgaro muore mentre pedala nei campi di Ciriè. 50enne stroncato da un malore

Stava tranquillamente pedalando in sella alla sua mountain bike nelle campagne della periferia di Ciriè quando […]

leggi tutto...

16/09/2019

Valperga: all’Istituto comprensivo 3 alunni non entrano in aula. Non erano in regola con i vaccini

Prima i tre bambini di Ivrea che non hanno potuto fare il loro ingresso nella scuola […]

leggi tutto...

16/09/2019

Valperga: approvata la Variante parziale al Piano Regolatore. E il clima in paese si “arroventa”

La vita amministrativa e politica a Valperga è sempre stata, a memoria d’uomo, decisamente turbolenta. Ma […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy