Canavese: stretto giro di vite dei carabinieri sulla guida in stato di ebbrezza. Ritirate 14 patenti

Rivarolo Canavese

/

17/08/2017

CONDIVIDI

Dalla metà di luglio sono state controllate dai militari circa 1900 persone e 1070 veicoli. Raffica di denunce

I carabinieri della Compagnia di Ivrea, per garantire maggiore sicurezza alle persone che percorrono le strade del Canavese nel periodo estivo, hanno intensificato i controlli finalizzati al contrasto dell’abuso di alcol e dell’uso di sostanze stupefacenti. Dalla metà di luglio sono state controllate circa 1900 persone e 1070 veicoli. Nove di esse, di età compresa tra i 22 e i 51 anni, sono state denunciate in stato di libertà alla Procura di Ivrea per guida in stato di ebbrezza.

Altri cinque conducenti sono stati segnalati sotto il profilo amministrativo per lo stesso motivo ma con un tasso alcolemico minore. Le loro patenti di guida sono state ritirate.

Il giorno di Ferragosto sono state comminate tre sanzioni amministrative di 102 euro ad altrettante persone colte in stato di ubriachezza in luogo pubblico o aperto al pubblico. Prosegue inoltre l’attività di contrasto all’uso di sostanze stupefacenti: nei giorni scorsi per uso personale sono state segnalate alla Prefettura di Torino sette persone, tutte di giovane età.

I militari hanno sequestrato diverse dosi di hashish e marijuana per un peso complessivo di circa 40 grammi.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/01/2019

Dramma a Usseglio: bimba di 10 anni cade mentre scia. E’ in rianimazione al “Regina Margherita”

Un altro grave in cidente su una pista da sci: una bambina di 10 anni è […]

leggi tutto...

Caselle

/

17/01/2019

Aeroporto di Caselle: mancano all’appello 20 rotte aeree. Fly Torino: “Si rischia un’estate di crisi”

Il rischio è concreto: la prossima estate potrebbe rivelarsi come qualla più infausta degli ultimi anni […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/01/2019

Costrinse la figlia ad assistere ai rapporti sessuali avuti con l’amante. A processo un 57enne

Avrebbe costretto la figlia ad assistere ai rapporti sessuali consumati con l’amante: a processo è finito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy