Canavese: si è stati vittime di malasanità? Le segnalazioni si fanno sul sito web dell’Asl To4

01/02/2018

CONDIVIDI

Possono essere segnalati, in modo del tutto anonimo, gli eventi sfavorevoli che si sono verificati (con o senza danni) nel corso di una richiesta di prestazione sanitaria, ma anche quei fatti che avrebbero potuto verificarsi producendo danni e che, per caso fortuito o perché intercettati in tempo, non si sono verificati

Si è stati oggetto di episodi di malasanità? Si ritiene che siano stati commessi incidenti o errori nel corso di prestazioni sanitarie? Da oggi basta recarsi sul sito web dell’Asl To4 e compilare un apposito modulo dove segnalare in modo anonimo episodi che siano stati percepiti come causa di rischio di incidenti o di errori. La prevenzione di potenziali rischi nel corso di erogazione delle cure è oggetto di una vera e propria disciplina, conosciuta come Risk Management, la cui attività si fonda sull’idea che errori e incidenti abbiano spesso cause profonde e strutturali, le quali possono essere individuate solo attraverso una precisa analisi dei processi.

Per questo motivo presso l’Asl To4 dal 2009 è attiva la struttura complessa Risk Management, diretta dalla dottoressa Vincenza Palermo, che si occupa di monitorare i rischi sanitari e di predisporre attività di prevenzione per evitarli.

Le recenti disposizioni della legge numero 24 dell’8 marzo 2017 hanno ulteriormente sancito come la sicurezza delle cure debba essere considerata parte costitutiva del diritto alla salute, da garantire a tutte le persone. A questo scopo la struttura Risk Management ha allestito da tempo Sistemi di segnalazione per il monitoraggio dei possibili rischi già utilizzati dal personale sanitario, che ora possono essere utilizzati anche dai pazienti. Recenti studi hanno dimostrato, infatti, come proprio le segnalazioni degli utenti e dei loro parenti possano fornire informazioni utili e preziosi consigli per contribuire efficacemente alle attività di prevenzione e di miglioramento.

Nel sito web dell’azienda sanitaria è dunque messo a disposizione degli utenti un apposito modulo online attraverso il quale segnalare tutte quelle situazioni (verificatesi in occasione di accesso a prestazioni sanitarie) che siano state percepite come causa di rischio di incidenti o di errori. Possono essere segnalati, in modo del tutto anonimo, gli eventi sfavorevoli che si sono verificati (con o senza danni) nel corso di una richiesta di prestazione sanitaria, ma anche quei fatti che avrebbero potuto verificarsi producendo danni e che, per caso fortuito o perché intercettati in tempo, non si sono verificati. Scopo della segnalazione, infatti, non è individuare colpevoli, ma raccogliere dati per monitorare efficacemente e migliorare i processi di erogazione delle cure, rinforzando le aree di fragilità di sistemi per garantire l’assoluta sicurezza delle persone assistite.

Gli utenti che desiderino segnalare eventi di cui sono stati partecipi, o ai quali hanno assistito, possono cliccare nel menu orizzontale in alto a destra di questo sito sulla voce “Sicurezza delle cure”. All’interno della pagina sono presenti le indicazioni per procedere con la segnalazione, la quale può essere effettuata secondo due modalità: la prima propone l’accesso a un modulo online di facile compilazione; la seconda consente di scaricare un modulo cartaceo che può essere compilato a mano e inviato ai recapiti indicati nello stesso modulo. Un identico modulo cartaceo è disponibile anche presso le Portinerie dei Presidi ospedalieri di Chivasso, Ciriè, Lanzo, Ivrea e Cuorgnè e presso la portineria del Presidio sanitario di Castellamonte, dove sono poste le cassette di raccolta delle segnalazioni contrassegnate con l’apposita icona.

Gli operatori sanitari dell’Asl To4 hanno a disposizione uno specifico sistema di segnalazione più complesso, al quale possono accedere, sempre in forma anonima, attraverso la intranet aziendale, mentre i medici e i pediatri di famiglia possono accedere al sistema di segnalazione attraverso l’apposita sezione a loro riservata nel sito dell’Asl To4.

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

12/12/2018

Cuorgnè-Valperga: l’assessorato regionale all’Istruzione istituisce due nuovi istituti scolastici comprensivi

Sale a 340 il numero totale di istituti comprensivi in Piemonte, di cui 162 nell’area metropolitana […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

12/12/2018

Rivarolo: l’Inner Wheel promuove un Concerto di Natale per combattere il “cyberbullismo”

Un Natale dedicato non soltanto all’Avvento e alla magia della festa più importante dell’anno ma che […]

leggi tutto...

Ivrea

/

12/12/2018

Sanità in Canavese: Antonio Maria Alfano è il nuovo direttore del laboratorio analisi di Ivrea

Antonio Maria Alfano, 60 anni, è il nuovo Direttore della Struttura Complessa Laboratorio Analisi. Una laurea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy