Canavese, si avvicina il congresso della Nega Nord. Il segretario Pianasso: “Noi stiamo con Salvini”

Ivrea

/

10/05/2017

CONDIVIDI

Lo sfidante, Gianni Fava, invece, non è riuscito a raccogliere nemmeno una firma in tutto il territorio. Il vice segretario nazionale Vigna: "Adesso siamo pronti a riprenderci il nostro territorio"

La Lega Nord Canavese compie una scelta netta in vista del congresso federale del partito (il 22 maggio), sostenendo in toto il segretario in carica, Matteo Salvini. Lo sfidante, Gianni Fava, invece, non è riuscito a raccogliere nemmeno una firma in tutto il territorio canavesano. “Non potevamo fare una scelta differente – dichiara il segretario provinciale Cesare Pianasso –. Salvini ha preso le redini di un movimento al lumicino e l’ha portato ad essere la forza trainante del Centrodestra nazionale. Sola voce fuori dal coro, ha portato e sta portando avanti le battaglie sui temi che più stanno a cuore alla gente, come quelle per le autonomie locali, per la tutela della legittima difesa, contro le sperequazioni fiscali, contro i disastri combinati dalla legge Fornero, per una riforma del lavoro. E proprio il lavoro è uno dei temi caldi portati avanti dal nostro segretario piemontese, Riccardo Molinari. Come segretario provinciale devo ringraziare l’ottimo lavoro fatto dai responsabili delle quattro circoscrizioni del territorio canavesano, Giuliano BalzolaGiuseppe LessonaGianfranco Fiore e Sandro De Stefanis che nonostante il periodo, a ridosso delle Amministrative, hanno lavorato sodo per organizzare la raccolta firme in vista del congresso”.

Dopo l’elezione del segretario federale, il grande appuntamento per la Lega Nord saranno i referendum per l’autonomia di Lombardia e Veneto, previsti il prossimo 22 ottobre. “Sarà un momento storico, il più importante tentativo di dare autonomia alle Regioni da quando è nato il nostro partito – afferma Alessandro Giglio Vigna vice segretario nazionale vicario della Lega Nord Piemont – Sarà un appuntamento fondamentale, a cui siamo arrivati grazie al lavoro di Matteo Salvini, il vero campione dell’autonomia. E da piemontesi abbiamo già ben chiaro davanti a noi l’obiettivo delle regionali del 2019, con le quali vogliamo riprenderci la guida del nostro territorio per seguire le orme delle altre due grandi Regioni del Nord”.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/05/2018

Forno Canavese: è tutto pronto per la decima edizione del celebre Trail del Monte Soglio

Sono davvero tanti gli atleti, provenienti da diverse regioni italiane, che parteciperanno al Trail Monte Soglio […]

leggi tutto...

24/05/2018

Tragedia ferrovia ad Arè: il macchinista deceduto sul colpo sarebbe andato in pensione tra alcuni mesi

Dopo una vita dedicata al lavoro, Roberto Madau, residente nel quartiere Bellavista di Ivrea, era in […]

leggi tutto...

24/05/2018

Pertusio: Fiat 600 “salta” la curva e finisce nella scarpata che costeggia la strada. Tre ragazze ferite

Ha di fatto “saltato” la curva la ragazza che nella serata di ieri ha preso il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy