Canavese: aveva sette dipendenti in nero nel suo ristorante. Noto ristoratore finisce nei guai

Canavese

/

09/10/2017

CONDIVIDI

L'imprenditore rischia sanzioni per 20mila euro e possibile sospensione dell'attività

I dipendenti di un noto ristorante-pizzeria dell’Alto Canavese risultavano ufficialmente senza occupazione perchè prestavano la loro opera totalmente in nero: abusivo era il pizzaiolo, come abusivo era anche il personale di sala e il cuoco.

Le irregolarità sono state scoperte dagli agenti della Guardia di Finanza del Gruppo di Ivrea nel corso di un approfondito controllo eseguito nei giorni scorsi e nel corso del quale sono anche emerse anomalie contabili e amministrative.

Il titolare del ristorante-pizzeria rischia sanzioni per 20mila euro e la sospensione dell’attività imprenditoriale. Le indagini sono coperte da uno stretto riserbo: di certo è che i giovanissimi dipendenti lavoravano senza alcuna copertura previdenziale e contributiva e a loro rischio e pericolo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

24/06/2018

Sanità, addio alla doppia ricetta. I medici specialisti potranno prescrivere farmaci ed esami

Dai prossimi mesi addio alla doppia prescrizione medica: anche gli specisalisti privati potranno prescrivere viste, farmaci […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/06/2018

Atletica Leggera: Nicolò Daniele si aggiudica l’oro ai Campionati Piemontesi su pista

Prova di forza di Nicolò Daniele ai Campionati piemontesi su pista riservati alle categorie Junior/Promesse disputati […]

leggi tutto...

Busano

/

24/06/2018

Busano, serata di festa in memoria di Simondino Mollo, “mitico” fondatore della Protezione Civile

Una serata conviviale per ricordare Simondino Mollo, fondatore del Gruppo di Protezione Civile di Busano, scomparso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy