Canavese, sequestrate undici case abusive, terreni e auto. Nei guai nove nomadi sinti piemontesi

Leinì

/

26/03/2017

CONDIVIDI

Il blitz ha avuto luogo in frazione Tedeschi a Leinì a San Carlo e Villanova Canavese. Scoperte anche false dichiarazioni dei redditi

Stretto giro di vite dei carabinieri nei confronti di alcune famiglie Sinti piemontesi residenti in Canavese e in alcuni comuni delle Valli di Lanzo. Il blitz è scattato nella giornata di ieri, sabato, 25 marzo, sotto il coordinamento della procura di Ivrea. I carabinieri hanno sequestrato undici beni tra immobili, auto, esercizi commerciali e terreni a Carlo Canavese e Villanova Canavese.

E ancora: in frazione Tedeschi a Leinì gli uomini dell’Arma hanno posto i sigilli a quattro abitazioni in via Pogliani perché gli edifici erano stati realizzati senza aver richiesto la licenza edilizia. Altre sette case sono state sequestrate a Villanova Canavese.

Tutte le abitazioni, costruite su terreni di proprietà degli indagati, saranno successivamente demolite. In questo contesto le indagini della procura eporediese avrebbero consentito agli inquirenti di scoprire false dichiarazioni dei redditi che, con ogni probabilità, celano il riciclaggio di denaro di provenienza illecita.

Il tribunale di Ivrea ha concesso su istanza del sostituto procuratore della Repubblica Alessandro Gallo e del procuratore capo di Ivrea Giuseppe Ferrando, provvedimenti di sorveglianza speciale per nove nomadi che, attualmente, si trovano agli arresti domiciliari.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/02/2020

Atletica leggera: Davide Favro ai Campionati Italiani Indoor conquista un prestigioso 7° posto

È tornato a competere con i migliori Davide Favro ed ai Campionati italiani Indoor Junior/Promesse ha […]

leggi tutto...

17/02/2020

Sanità: chi chiama il 112 può collegarsi in videochat con gli operatori della centrale di emergenza

Sanità: chi chiama il 112 può collegarsi in videochat con gli operatori della centrale di emergenza. […]

leggi tutto...

17/02/2020

Rivara: commozione in Canavese per la scomparsa dell’imprenditore edile Francesco Anglesio

Si è spento all’età di 79 anni, all’ospedale di Ciriè dopo una lunga malattia, l’imprenditore Francesco […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy