Canavese: operativa la campagna dell’Asl To4 sulla vaccinazione obbligatoria dei bambini

Ivrea

/

21/07/2017

CONDIVIDI

L’Azienda invierà, entro il 31 agosto 2017, alle famiglie di tutti i bambini che risultano non in regola con le vaccinazioni una lettera di invito con data e ora di convocazione e numero telefonico per chiarimenti

L’Asl To4 di Ivrea, Ciriè e Chivasso sta lavorando per rendere operativa la campagna delle vaccinazioni obbligatorie, così come previsto dal Decreto nazionale del Ministero della Salute.
L’Azienda invierà, entro il 31 agosto 2017, alle famiglie di tutti i bambini che risultano non in regola con le vaccinazioni una lettera di invito con data e ora di convocazione e numero di telefono a cui rivolgersi per eventuali chiarimenti. La lettera, in duplice copia, contiene al suo interno una attestazione di volontà che dovrà essere sottoscritta dai genitori o tutori dei bambini invitati e consegnata alle direzioni scolastiche entro il 10 settembre 2017. In questo modo si esprime la volontà di aderire all’invito dell’Asl.

Se entro il 31 agosto 2017 non sarà recapitata alcuna comunicazione, significa che il proprio figlio risulta regolarmente vaccinato e, pertanto, sarà sufficiente compilare e firmare un’autocertificazione (scaricabile dal portale sanità della Regione Piemonte oppure da questo sito nella sezione “I servizi dell’Asl”). Tale autocertificazione dovrà essere consegnata a scuola entro il 10 settembre 2017.

Sono obbligatori per i bambini e i ragazzi da 0 a 16 anni i seguenti vaccini: per i nati dal 2001 al 2016: antipoliomielitica, antidifterica, antitetanica, antipertossica, antiepatite B, anti HIB (Hemophilus Influenzae B), antimorbillo, antiparotite, antirosolia; per i nati nel 2017: tutte quelle sopra menzionate e l’antivaricella.

“E’ importante dare la priorità alla pianificazione delle vaccinazioni – commenta il direttore generale dell’Asl To4, Lorenzo Ardissone – per cui, per evitare intasamenti nei centri vaccinali con richieste di certificazioni superflue, invitiamo le famiglie a rispettare le modalità previste”.

Nel portale sanità della Regione Piemonte sono pubblicate utili risposte alle domande più frequenti (FAQ) e sarà inoltre attivato il numero verde regionale 800.333.444 con uno specifico focus sulle vaccinazioni.

Dov'è successo?

Leggi anche

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...

Ingria

/

21/09/2017

Ingria: dopo il rifiuto di Torino sarà il piccolo comune a ospitare la goliardica e contestata “Gara dei rutti”

Quel che Torino ha sdegnosamente rifiutato, il piccolo Comune canavesano di Ingria ha accettato: domenica 24 […]

leggi tutto...

Caselle

/

21/09/2017

Caselle: gli aerei decollano e le tegole volano. Stanziati 70mila euro per ancorare i “coppi” ai tetti delle case

Quando gli aerei decollano o atterrano, volano anche le tegole: a Caselle è ormai la norma, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy