Canavese: all’Asl liste d’attesa troppo lunghe. Per alcune specialità è previsto l’accesso diretto

Cuorgnè

/

27/01/2016

CONDIVIDI

A Cuorgnè, Ciriè e Ivrea sarà possibile usufruire delle prestazioni senza prenotazione e impegnativa medica

Il problema è divenuto ormai cronico: per effettuare una visita specialistica, quando va bene, occorre attendere dei mesi. La direzione generale dell’Asl To4, in questo particolare frangente ha deciso di intervenire drasticamente attuando presso l’ospedale di Cuorgnè per alcune specialità, l’accesso diretto, evitando in questo modo la prenotazione.

L’esperimento è già stato avviato negli ospedali di Ciriè e Ivrea per le visite cardiologiche e per quelle urologiche nel nosocomio ciriacese. Per quanto, invece, concerne, diverse altre prestazioni ambulatoriali il general manager Lorenzo Ardissone sottolinea che l’azienda ha avviato iniziative parallele per recuperare gli utenti in lista d’attesa. Iniziative adottate sulla base delle letture costanti del numero relativo ai fabbisogni dei cittadini.

Ciò che conta è che all’ospedale di Cuorgnè, ad esempio, il prossimo 20 aprile, sarò possibile effettuare le prime visite ortopediche senza prenotazione e impegnativa rilasciata dal medico curante. Sarà possibile usufruire dell’accesso diretto il mercoledì dalle 13,30 alle 15,30. Altri utenti sono stati contattati telefonicamente per anticipare il tempo di attesa.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...

22/02/2018

Borgaro: i vandali danneggiano il monumento del Grande Torino. Ed è polemica

Non c’è limite all’imbecillità e non c’è limite alla mancanza di rispetto per la memoria dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy