Canavese: la Lega Nord scende nelle piazze: “Sì alla tassa unica del 15% che sostituirà tutte le imposte”

Castellamonte

/

26/11/2017

CONDIVIDI

La presenza dei banchetti nelle piaxxe dei principali comuni canavesani servirà anche a lanciare la candidatura del segretario federale Matteo Salvini alla carica di premier

Anche la Lega Nord Canavese si attiva per la mobilitazione nazionale indetta dal segretario federale Matteo Salvini per il prossimo fine settimana. “Il tema principale della nostra campagna di informazione è la riforma fiscale della “Flat Tax” – commenta il segretario provinciale Cesare Pianasso – Noi proponiamo una tassa unica al 15% per andare a sostituire tutte le imposte esistenti, alleggerendo notevolmente la situazione per i cittadini sia dal punto di vista economico che burocratico. La “Flat Tax” è già stata applicata in diversi Paesi europei, con benefici importanti a livello economico. E’ dimostrato che abbassando l’imposizione fiscale a livelli più contenuti si avvia un meccanismo virtuoso che porta a diminuire l’evasione, a incentivare le assunzioni da parte delle imprese e ad aumentare la circolazione del denaro, con benefici per il settore commerciale”.

I banchetti saranno anche l’occasione per trattare anche altri argomenti. “La nostra mobilitazione ha anche lo scopo di lanciare la campagna per Matteo Salvini premier – aggiunge il vice-segretario della Lega Nord Piemont, Alessandro Giglio Vigna –. Se consideriamo la situazione nazionale ed internazionale odierna, il nostro segretario federale è l’unico con idee, preparazione e capacità per prendere efficacemente le redini dell’Italia. Il 2 e 3 dicembre ci offrirà la possibilità di presentare ai cittadini il programma con il quale la Lega Nord intende candidarsi a governare il nostro Paese”.

Questo l’elenco dei gazebo sul territorio canavesano: Castellamonte, sabato 2 dicembre dalle 9 alle 12.30 in via Romana (di fronte al Bennet); Leinì, sabato 2 dicembre dalle 9 alle 12 presso l’area mercatale; Lanzo, sabato 2 dicembre dalle 9 alle 13 in piazza Peradotto; Ivrea, sabato 2 dicembre dalle 14 alle 19 in corso Botta (angolo via Palestro); Chivasso, domenica 3 dicembre dalle 9 alle 12 in piazza del Duomo; Volpiano, sabato 2 dicembre dalle 9 alle 12 presso l’area mercatale; Rivarolo, sabato 2 dicembre dalle 9 alle 18 in via Torino; Locana, sabato 2 dicembre dalle 8.30 alle 14 in piazza Donatori del sangue; Caselle, domenica 3 dicembre dalle 9 alle 12 in piazza Boschiassi; Caluso, domenica 3 dicembre dalle 9 alle 13 in piazza Ubertini.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

18/10/2018

Leinì: avevano una villa abusiva e rubavano energia elettrica. I carabinieri denunciano due nomadi

Era tutto abusivo: la villa, una baracca e un prefabbricato che serviva da servizio igienico. A […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/10/2018

Morti Olivetti: tutti assolti perchè il fatto non sussiste. La Corte d’Appello: non ci sono prove per condannare

Non ci sono prove sufficienti per provare la responsabilità dei vertici Olivetti dei dirigenti dell’azienda in […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

18/10/2018

“Canavesana” più sicura: Regione e Rfi firmano il protocollo sicurezza. Lavori in tempi rapidi

Verrà firmato a breve il protocollo tra Regione Piemonte e Rfi che consentirà di dare il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy