Ivrea, la “fidanzatina” era a casa ammalata e un bimbo di 9 anni si è recato a trovarla con lo scuolabus

Ivrea

/

05/10/2018

CONDIVIDI

L'alunno, spinto dall'impulso e dall'affetto ha convinto l'autista dell'automezzo a deviare per raggiungere l'amica del cuore senza avvisare i genitori

L’amica del cuore non si era recata a scuola perchè si trovava a casa ammalata e un bambino di 9 anni ha convinto l’autista dello scuolabus ha effettuare una deviazione dal percorso abituale per poter andare a trovare la “fidanzatina” che abita in un comnune a pochi chilometri da Ivrea. Potrebbe sembrare un episodio tratto dalla sceneggiatura di un film ma a volte la realtà supera la fertile fantasia degli autori. E’ accaduto a Ivrea. Di solito era la mamma della “fidanzatina” a riaccompagnare il bambino a casa, ma con la figlia malata la mamma aveva avvisato che non avrebbe potuto andare a prenderlo a scuola.

Per questa ragione i genitori dell’alunno avevano avvisato le maestre di non farlo uscire da scuola prima del loro arrivo. Spinto dall’impulso e dalla voglia di rivedere “l’amichetta” il bambino, che frequenta la scuola primaria come la coetanea, ha deciso altrimenti senza avvisare mamma e papà. E’ stata la madre di un altro compagni di classe a notare il bambino mentre scendeva dallo scuolabus e, dopo avergli chiesto spiegazioni, si è preoccupata di telefonare ai genitori che erano già in preda a un comprensibile spavento.

L’intraprendenza del piccolo alunno e la prova di affetto dimostrato hanno dato i loro frutti e, dopo aver promesso di non allontanarsi mai più senza il permesso dei genitori, ha potuto trascorrere il pomeriggio con l’amica.

Dov'è successo?

Leggi anche

Colleretto Giacosa

/

24/05/2019

A Colleretto Giacosa un workshop gratuito per le piccole e medie imprese sul “Design thinking”

Martedì 28 maggio al BioIndustry Park di Colleretto Giacosa un workshop dedicato alle Pmi piemontesi organizzato […]

leggi tutto...

Ceresole Reale

/

24/05/2019

Giro d’Italia: il ciclista russo Ilnur Zakarin trionfa nella tappa del lago Serrù. Alle sue spalle Mikel Nieve

La 13ma tappa del Giro d’Italia in Canavese si è conclusa, nel pomeriggio di oggi, venerdì […]

leggi tutto...

Chivasso

/

24/05/2019

Chivasso ha premiato i suoi “ragazzi” 90enni. Il sindaco Castello: “Grande ricchezza per i giovani”

Nella mattinata di domenica 19 maggio, la città ha festeggiato i suoi “ragazzi” novantenni. L’Amministrazione Comunale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy