Canavese, in arrivo nuovi migranti. E sono già quattrocento

Canavese

/

17/08/2015

CONDIVIDI

Venticinque persone di origine africana sono stati accolti a Ivrea, altre dieci giungeranno a Forno. Ottanta sono stati accolti a Rivarolo

Il flusso degli immigrati continua, inarrestabile. Il Piemonte si appresta ad accogliere altri 1.260 migranti. A stabilire la quota suddivisa nelle varie regioni italiane, è stato il Ministero dell’Interno.

L’ondata di sbarchi è ben lungi dall’attenuarsi e anche la Grecia deve fare i conti con le migliaia di persone che fuggono dalla Siria e dai Paesi africani teatro di guerra in partenza dalla vicina Turchia. Parte dei nuovi arrivi è già in transito nel Centro di accoglienza allestito presso la sede della Croce Rossa di Settimo Torinese.

I 1.260 migranti verranno, nei prossimi giorni, smistati su tutto il territorio regionale. Anche in Canavese. Venticinque degli immigrati sono già giunti a Ivrea e saranno assistiti dalla cooperativa “L’isola di Ariel” presso l’hotel Eden. Un’altra decina giungeranno nei prossimi giorni a Forno Canavese mentre altri arrivi sono attesi entro la fine della settimana.

Sale così a 400 il numero dei migranti ospitati in Canavese, ottanta dei quali sono stati accolti presso l’hotel Europa di Rivarolo e sono seguiti dalla medesima cooperativa eporediese.

Gran parte degli immigrati sarà destinato al nuovo Centro di accoglienza allestito nell’Astigiano. Gestire il fenomeno non è per nulla facile. Il Piemonte è al secondo posto, dopo la Lombardia per numero di immigrati accolti. E (forse) non è finita qui.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...

22/02/2018

Borgaro: i vandali danneggiano il monumento del Grande Torino. Ed è polemica

Non c’è limite all’imbecillità e non c’è limite alla mancanza di rispetto per la memoria dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy