Canavese: è caccia aperta al maniaco esibizionista che mostra i genitali a bimbi e ragazze minorenni

San Benigno Canavese

/

25/05/2016

CONDIVIDI

Prima Ciconio, adesso San Benigno Canavese. L'uomo rischia una denuncia per atti osceni in luogo pubblico

Si reca di solito nelle vie più frequentate e nei giardini pubblici, si abbassa i pantaloni e mette in bella mostra i genitali. Dopo l’oscena esibizione, si riveste e fugge, di solito inseguito da una piccola folla inferocita. E’ caccia aperta, in Canavese, ad un maniaco esibizionista che agisce indisturbato e turba l’ordine pubblico.

L’ultimo episodio ha avuto luogo nei giorni scorsi a San Benigno Canavese, centro abitato di 6mila abitanti che si trova in pieno canavese. In questo specifico caso, l’uomo che, secondo alcune testimonianze non sia più tanto giovane, è sceso dalla propria auto, si è abbassato i pantaloni davanti a una studentessa minorenne. Anche in questo caso si è rivestito velocemente e si è dato alla fuga.

Pare che lo stesso uomo abbia, nel recente passato, colpito anche a Ciconio, 361 anime, nel cuore del verde Canavese: giunto nel parco giochi adiacente al palazzo comunale e ha mostrato le parti intime ad alcuni bambini che stavano giocando. I carabinieri sono sulle sue tracce. Il maniaco esibizionista rischia, se arrestato, una denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/09/2018

“Strada Gran Paradiso”: la visita al castello di Valperga conclude le escursioni di fine estate

Ultimo fine settimana di settembre e ultima escursione di fine estate-inizio autunno per Strada Gran Paradiso. […]

leggi tutto...

Volpiano

/

25/09/2018

Volpiano: alla scuola di musica della Filarmonica il nome del presidente dell’Anbima Piero Cerutti

Volpiano ha ricordato Piero Cerutti, il presidente provinciale dell’Anbima, l’associazione nazionale che rappresenta le bande musicali […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy