Canavese: cooperativa evade mezzo milione di euro. Denunciato il legale rappresentante

Canavese

/

13/07/2016

CONDIVIDI

Dopo dieci mesi d'indagine la Guardia di Finanza di Ivrea ha scoperto un vorticoso giro di fatture false emesse per far lievitare i costi

Ufficialmente la cooperativa sociale canavesana, attiva nel settore edilizio, non aveva scopo di lucro. L’obiettivo dichiarato era quello di favorire l’inserimento sociale e lavorativo di persone socialmente svantaggiate. E invece gli agenti della Guardia di Finanza di Ivrea hanno scoperto, dopo un’accurata indagine, che la cooperativa n questione era al centro di un vorticoso giro di fatture false, emesse allo scopo di far lievitare i costi dell’attività svolta negli anni 2011 e 2012.

La frode messa in atto ha consentito alla società di usufruire un notevole (e illecito) risparmio d’imposta: le indagini hanno altresì consentito di appurare l’occultamento al fisco di 300 mila euro di ricavi, dichiarando costi fasulli per circa un milione di euro. Cinquecentomila euro derivavano dall’utilizzo di fatture false emesse da alcune imprese canavesane che già negli scorsi mesi erano finite nel mirino delle Fiamme Gialle e sulle quali sta indagando la procura di Ivrea.

La cooperativa, tra l’altro non ha versato Iva per 200 mila euro. Le indagini sono durate dieci mesi: la Finanza ha denunciato alla procura della Repubblica di Ivrea un cittadino italiano, di fatto rappresentante legale della società cooperativa con l’accusa di dichiarazione fraudolenta mediante l’uso di fatture false e utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Allo scopo di assicurare alla collettività la risorse finanziarie sottratte illecitamente, è stato proposto all’autorità giudiziaria il sequestro di beni e valori, equivalenti alle somme non versate al Fisco.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy