Canavese: con “Scipione” arriva il caldo africano. Fino a venerdì temperature tra i 30-35 gradi

Ivrea

/

22/06/2016

CONDIVIDI

Ospedali pronti all'emergenza creata dall'improvvisa ondata di calore. Da sabato ritorna, grazie ad una sacca atlantica, il tempo instabile

Arriva il caldo torrido, quello che la sacca di alta pressione sta portando dall’Africa sub-sahariana. Dopo i temporali, grandine e acquazzoni, le temperature sfioreranno la soglia dei fatidici 35 gradi. E’ il tratto caratteristico della stagione monsonica, quella basata su due stagioni: inverno ed estate. Il gran caldo persisterà fino al prossimo 24 giugno e con esso l’afa. L’umidità farà in modo che la percezione della temperatura sia più alta di quella reale. Il bollettino diramato dall’Arpa regionale prevede tempo soleggiato e temperatura dell’aria in aumento fino a venerdì.

In serata e nella giornata di sabato 25 un’ondata di aria fredda dall’Atlantico determinerà una diffusa instabilità del tempo. Domani, giovedì 23 giugno, lo zero termico si attesterà sui 4mila 500 metri, in progressivo calo nei prossimi giorni. L’Agenzia regionale della protezione ambientale raccomanda la massima attenzione per anziani e bambini: limitare il più possibile l’esposizione al sole, stare all’ombra, bere molto ed evitare di fare pasti troppo abbondanti.

Gran caldo anche nell’Alto Canavese, a Ivrea ed Eporediese e Ciriacese che dovranno fare i conti con temperature che si attesteranno su una media di 32 gradi. In allerta i dipartimenti di emergenza e accettazione (dea) degli ospedali che saranno pronti ad affrontare malori causati dai colpi di sole e all’eccessiva disidratazione. Temperatura decisamente più gradevoli nelle valli montane dove si dovrebbero registrare temperature tra i 22 e 24 gradi.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy