Canavese: il caldo africano si allontana e dopo i temporali l’aria sarà finalmente più respirabile

Canavese

/

30/08/2017

CONDIVIDI

L'Arpa afferma che l'estate metereologica, la più calda dal 2003, si sta concludendo

A dirlo è l’Arpa, l’agenzia regionale per la protezione ambientale: giovedì 31 agosto segna la conclusione dell’estate metereologica in Piemonte. E se lo dicono gli esperti dell’Arpa c’è da crederci. Quella che stiamo archiviando è l’estate più calda dopo quella del 2003. I numeri non danno adito a dubbi: negli ultimi dieci giorni di agosto si è verificata un’ulteriore ondata di calore (la settima) provocata dalla permanenza sulla penisola dall’anticiclone proveniente dal nord Africa.

Da giovedì 31 agosto è atteso un lieve calo delle temperature causato dall’arrivo sull’arco alpino occidentale di una vasta area depressionaria. Morale della favola: l’arrivo dell’aria fredda dovrebbe causare fenomeno temporaleschi sui settori alpini, paralpini e sulle zone pianeggianti adiacenti, Canavese compreso.

Da giovedì 31 agosto a domenica 3 settembre, il calo delle temperature massime e minime sarà più marcato nei giorni successivi. L’inizio di settembre, quindi, inizierà all’insegna di caldo più accettabile e in linea con la media stagionale.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/02/2018

Carnevalone di Chivasso, trionfo per la Bela Tolera Camilla Avanzato e per l’Abbà Piergiacomo Verga

Il Gran Carnevalone di Chivasso non ha tradito le attese della vigilia e ha sancito il […]

leggi tutto...

18/02/2018

Montalto Dora: fiamme nell’alloggio che ospita i profughi. Ustionato un migrante nordafricano

Dramma sfiorato nella mattina di domenica 18 febbraio, a Montalto Dora dove un incendio ha rischiato […]

leggi tutto...

18/02/2018

Lessolo: sciatore di 57 anni muore sulla pista stroncato da un malore fulminante. Vani i soccorsi

Si è accasciato all’improvviso sulla pista mentra stava sciando: uno sci alpinista di 57 anni, residente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy