Canavese: era accusato di aver abusato di una bimba di otto anni. Assolto maestro 41enne

Ivrea

/

19/09/2018

CONDIVIDI

La pubblica accusa aveva chiesto una condanna a 4 anni. Il giudice ha stabilito che le prove non hanno dimostrato la colpevolezza dell'uomo

Era accusato di aver commesso non solo un reato ma un atto infamante: quello cioè, di aver abusato di una bambina di soli otto anni in un ascuola elementare di uno dei comuni dell’Eporediese. L’imputato, un insegnante di 41 anni è stato assolto al termine del processo penale che lo riguardava e che si è svolto al tribunale di Ivrea. Il giudice Elena Stoppini, dopo aver ascoltato la deposizione di diversi testimoni non ha giudicato sufficienti le prove presentate in aula dalla pubblica accusa, rappresentata dal pm Chiara Molinari che aveva chiesto una condanna a quattro di reclusione. L’uomo era accusato di violenza sessuale su minori e corruzione di minorenni. La sentenza è stata pronunciata nella mattinata di martedì 18 settembre.

Gli episodi contestati dal pubblico ministero avrebbero avuto luogo nel corso dell’anno scolastico 2016-2017: ovvero nel periodo in cui il maestro era supplente in una scuola primaria canavesana. La denuncia era stata presentata dai genitori della bimba quando questa aveva deciso di rivelare l’accaduto. Con l’inizio delle indagini svolte dai carabinieri il maestro era stato allontanato dalla scuola teatro delle presunte violenze.

In una lunga e appassionata arringa l’avvocato Antonio Pisani aveva sostenuto le ragioni dell’innocenza del suo assistito, mentre per il pubblico ministero la prova della colpevolezza dell’imputato erano fondate e credibili. Il giudice ha deciso altrimenti e il maestro è stato assolto.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/10/2019

Approda ad Agliè il tour di Lia Laghi, l’educatrice che promuove la conoscenza del linguaggio dei cani

Sabato 26 ottobre farà tappa in Piazza Castello ad Agliè il tour di Lia Laghi, educatrice […]

leggi tutto...

19/10/2019

Grande partecipazione alla cena solidale in favore del Gruppo Abele nella cornice spirituale della Certosa 1515

La grande partecipazione di pubblico all’annuale cena a favore del “Gruppo Abele” fondato da don Luigi […]

leggi tutto...

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy