“Canavesana”: aggredito un controllore. Passeggero senza biglietto gli storce il braccio e poi scappa

Rivarolo Canavese

/

12/09/2018

CONDIVIDI

E' successo alla stazione di Torino Lingotto. Il convoglio ferroviario era partito da Rivarolo Canavese ed era diretto a Chieri. Indagano gli agenti della Polfer

Ancora un’aggressione ai danni dei controllori in servizio sui convogli ferroviari della “Canavesana”: l’episodio ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri martedì 11 settembre sul treno partito da Rivarolo Canavese e diretto a Chieri, ala stazione di Torino Lingotto. L’aggressione è scattata quando i due controllori del Gtt, saliti sul treno alla stazione di Porta Susa hanno chiesto a due passeggeri di origine straniera, di esibire la “Bip Card”: uno dei due giovani ne ha esibito una priva di corse caricate mentre il compagno ha confermato di non esserne in possesso.

I due controllori hanno chiesto ai due passeggeri se avessero intenzione di pagare la corsa del treno, maggiorata dalle sanzioni, ma i giovani passeggeri hanno ammesso di non possedere denaro.

Per questa ragione i ragazzi sono stati fatti scendere alla stazione di Torino Lingotto ed è stata avvisata anche la polizia ferroviaria, ma non appena si sono aperte le porte automatiche del convoglio ferroviario il ragazzo sprovvisto della “Bip Card” si è dato alla fuga mentre l’altro, dopo aver esibito un documento d’identità per la multa, ha all’improvviso afferrato il braccio di uno dei controllori e lo ha storto per riappropriarsi della “Card”. Poi ha tentato di scagliare addosso all’uomo la bicicletta che aveva con sé ed è fuggito.

Il controllore e gli agenti di polizia hanno tentato, senza successo, di inseguire l’aggressore e il compagno. Il dipendente Gtt è stato medicato in stazione dal personale del 118 e non ha dovuto ricorrere alle cure mediche. Sull’episodio stanno indagando gli agenti della Polfer.

Dov'è successo?

Leggi anche

Caselle

/

17/01/2019

Aeroporto di Caselle: mancano all’appello 20 rotte aeree. Fly Torino: “Si rischia un’estate di crisi”

Il rischio è concreto: la prossima estate potrebbe rivelarsi come qualla più infausta degli ultimi anni […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/01/2019

Costrinse la figlia ad assistere ai rapporti sessuali avuti con l’amante. A processo un 57enne

Avrebbe costretto la figlia ad assistere ai rapporti sessuali consumati con l’amante: a processo è finito […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

17/01/2019

Si apre la campagna elettorale: la lista “Rivarolo Sostenibile” candida a sindaco Marina Vittone

La notizia è stata ufficializzata nella pagina social della lista civica: Marina Vittone, consigliere d’opposizione in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy