Caluso: l’ultraleggero precipitato ha toccato i cavi dell’alta tensione. I due feriti non sono gravi

Caluso

/

18/09/2016

CONDIVIDI

Entrambi gli occupanti del veivolo hanno riportato qualche lesione e fratture

L’aereo ultraleggero precipitato nel tardo pomeriggio di sabato 17 settembre nei pressi del campo volo in frazione Carolina di Caluso, avrebbe toccato i cavi aerei dell’alta tensione. Sono le prime risultanze delle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Chivasso. Le condizioni di salute del pilota, Enrico B., 50 anni, residente a San Giusto Canavese e il passeggero, Marco C., 30 anni, di San Benigno Canavese, che erano stati trasportati d’urgenza al Cto di Torino, non sono così gravi come era apparso in un primo momento.

Un ferito ha riportato un trauma alla caviglia sinistra e la frattura del polso destro mentre l’altro si è fratturato il femore e ha riportato una lesione ad una gamba. Sono stati i vigili del fuoco a mettere in sicurezza l’area nella quale si è verificato il violento impatto. Resta ancora da determinare per quale ragione, il pilota, che conosce bene il campo volo, abbia potuto urtare contro i cavi dell’alta tensione. Le indagini dei carabinieri continuano.

Dov'è successo?

Leggi anche

11/11/2019

Volpiano: una sala dedicata al dottor Enrico Furlini, ex medico e presidente del Consiglio comunale

Domenica 17 novembre alle 10 la sala sotto i portici del Municipio di Volpiano (piazza Vittorio […]

leggi tutto...

11/11/2019

Ivrea, in cento chiedono al sindaco che sia conferita la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre

Una petizione corredata da oltre un centinaio di firme: è quella che è stata inoltrata al […]

leggi tutto...

11/11/2019

Favria commemora i caduti in guerra. E la “penna nera” Giorgio Cortese esalta i Valori Alpini

Anche il Gruppo Alpini di Favria ha partecipato alla commemorazione del 4 novembre, Festa delle Forze […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy