Caluso, in casa aveva nascosto pistole e munizioni rubate. In manette un trentunenne

Caluso

/

20/02/2017

CONDIVIDI

I carabinieri hanno trovato nell'alloggio dell'uomo un vero e proprio arsenale che è stato sequestrato

E’ stato fermato nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di Caluso a bordo della sua auto durante un normale servizio di controllo: Valerio Galantino, 31 anni, residente in paese, è stato arrestato dai carabinieri perché durante un’attenta ispezione, sono state trovate nel bagagliaio della sua automobile 40 cartucce calibro 7,65 e un caricatore per pistola semiautomatica.

Dopo il fermo i carabinieri hanno effettuato una perquisizione nell’appartamento in cui abita Valerio Galantino: nell’alloggio gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato una pistola a tamburo Smith&Wesson , una pistola Beretta calibro 9×21, una pistola a tamburo Smith&Wesson calibro 45, una pistola Beretta calibro 7,65, una pistola a tamburo Webley Colt calibro 38 e, infine, una pistola Beretta calibro 7,65. Le armi sono risultate rubate. Tra l’altro i carabinieri di Caluso hanno recuperato due caricatori per pistola, 72 proiettili calibro 357 magnum, 40 proiettili calibro 7,65, 78 proiettili calibro 9×21 e 44 proiettili calibro 45.

Armi e munizioni sono state sequestrate. I carabinieri indagano per accertare le pistole e revolver sono state usate di recente e, soprattutto, da dove provengono.

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: nuovo sito web in Comune per facilitare il rapporto degli utenti con la pubblica amministrazione

Dal 13 dicembre è on line il nuovo sito web del Comune di Cuorgnè realizzato secondo […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea, niente sale sulle strade ghiacciate: un centinaio di persone finisce in pronto soccorso

Oltre un centinaio di persone sono transitate nella giornata di ieri, giovedì 14 dicembre, nel pronto […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ex dipendente dell’Olivetti scompare nel nulla da anni. La procura accusa il fratello di averlo ucciso

La procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio di Salvatore Angemi, 55 anni, di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy