Caluso, a fuoco una villetta. I proprietari di 78 anni, salvi per puro miracolo

Caluso

/

21/12/2015

CONDIVIDI

Sfiorata per puro caso la tragedia. Sulla dinamica stanno indagando i carabinieri. I pompieri hanno lavorato per ore

Sfiorata la tragedia a Caluso a causa di un incendio che ha devastato una villetta in via Marconi. Illesi per un puro miracolo i due proprietari dell’edificio, un noto architetto e la moglie, entrambi di 78 anni. Le fiamme, molto probabilmente si sono sviluppate nella mansarda e, nel volgere di pochi minuti, si sono propagate ai piani inferiori.

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri. L’incendio ha originato una densa nube di fumo. Sono stati i vicini di casa a chiamare il 115. Sul luogo dell’incendio sono sopraggiunte cinque quadre dei vigili del fuoco di Torino Stura, Ivrea e Chivasso. I pompieri hanno lavorato per alcune ore di prima di aver ragione delle fiamme. I carabinieri della stazione di Caluso e della Compagnia di Chivasso stanno indagando per determinare con esattezza le cause che hanno originato il rogo.

La villetta è stata dichiarata inagibile. I danni sono ancora difficilmente calcolabili: l’edificio è semidistrutto. I proprietari sono riusciti a mettersi in salvo quando si sono resi conto che il fumo si era ormai propagato in tutta la casa.

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

22/11/2017

Rivarolo Canavese, la Città Metropolitana ribadisce il no alla sezione di liceo linquistico all’Aldo Moro

Nuovo diniego della Città Metropolitana all’istituzione di una sezione del liceo linquistico a Rivarolo Canavese: per […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/11/2017

Ivrea, studentessa accoltella e ferisce alla gamba una rivale in amore alla fermata del bus

Ha atteso la rivale in amore alla fermata del pullmann e poi l’ha accoltellata. E’ successo […]

leggi tutto...

Chivasso

/

22/11/2017

I carabinieri stroncano il narcotraffico tra Spagna e Italia. In manette anche due canavesani

La cocaina e l’hashish giungevano in notevoli quantità dal Marocco, passava dalla Spagna e veniva spacciata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy