Trenta milioni all’Anas per la variante della frazione Arè di Caluso e per la sicurezza della statale 26

Caluso

/

16/09/2017

CONDIVIDI

La circonvallazione farà in modo che il traffico, anche quello pesante, non passi più al centro del centro abitato

Sarà l’Anas ad effettuare i lavori per la realizzazione della tanto sospirata variante della frazione Arè di Caluso e la messa in sicurezza del tratto della statale 26 che collega Chivasso a Caluso. Sette chilometri in tutto e un investimento di 30 milioni di euro che risolveranno il nodo gordiano del traffico automobilistico nel medio Canavese.

La realizzazione della circonvallazione devierà auto e camion all’esterno del centro abitato della frazione Arè, già teatro nel passato di gravi incidenti mortali.

Nel progetto è prevista anche la realizzazione di un sovrappasso che scavalcherà la linea ferroviaria Torino-Ivrea-Aosta. E non è tutto: nel contesto dei lavori rientrano anche la realizzazione di tre nuove rotatorie e di due viadotti sul canale irriguo di Caluso e la costruzione del ponte sul canale Gora di Chivasso che necessiterebbe di costosi interventi di manutenzione e di consolidamento.

I lavori dovrebbero terminare entro 24 mesi dall’inizio dei cantieri.

Leggi anche

06/08/2020

Volpiano: 2 ragazzi raggiungono l’Italia nascosti nel rimorchio di un Tir. Scoperti dall’autista

Martedì pomeriggio, alle 14.30 circa, a Volpiano, in via Brandizzo, un autotrasportatore bulgaro, dipendente di una […]

leggi tutto...

06/08/2020

Valperga, a 109 anni Franco Boggio è il tifoso granata più longevo. Gli auguri del presidente Cairo

Ha 109 anni e ieri, mercoledì 5 agosto, ha festeggiato l’invidiabile compleanno nella sua casa di […]

leggi tutto...

05/08/2020

Sono ventitré i candidati al corso di formazione in Canavese per Operatori sociali di comunità

Sono 23 le persone selezionate per partecipare al corso per operatori sociali di comunità in Canavese, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy