Busano: i mille anni di fondazione del paese rivivono nel successo della mostra fotografica itinerante

20/11/2019

CONDIVIDI

Allestita nei diversi edifici storici del paese ha sfoggiato oltre 50 metri di allestimento fotografico per le quasi 600 fotografie e le centinaia di oggetti di uso comune

Terza di una serie di manifestazioni organizzate per i festeggiamenti dei mille anni della fondazione del comune di Busano, la “Festa del millennio: mostra fotografica itinerante”, tenutasi il 16 ed il 17 novembre, ha proposto un suggestivo viaggio nella memoria storica del piccolo comune canavesano.

La mostra, allestita nei diversi edifici storici del paese (piazze, chiese, scuole e edificio comunale), ha sfoggiato oltre 50 metri di allestimento fotografico per le quasi 600 fotografie e le centinaia di oggetti di uso comune provenienti dai cittadini e raccolte nei mesi scorsi. Tradizioni, usi e costumi sono tornati protagonisti unitamente ad alcune curiosità come lo studio della migrazione del primo ‘900 dei busanesi verso gli Stati Uniti d’America. Visite guidate hanno svelato i segreti del “piccolo borgo” mentre le due conferenze storiche (relatori Armando Pomatto e Vilma Marchetto) hanno rivelato quelli di documenti dal 1200 al 1800.

Anche i piccoli busanesi hanno dato il loro contributo alla mostra, creando lavoretti esposti all’interno degli istituti scolastici ed all’ingresso dell’antico ricetto. I visitatori poi, senza limite di età, hanno potuto esprimere la loro preferenza per la scelta dell’opera d’arte che il Comune intende realizzare per il nuovo progetto di arredo urbano.

Alla Proloco è spettato il compito, assolto egregiamente, di chiudere le giornate con cene ed aperitivi dal menù della tradizione locale. La “due giorni” è stata premiata con un successo di pubblico inaspettato, tale (si stima la presenza di circa 800 persone) da consigliare alla amministrazione, capitanata dal sindaco Chiono, di riproporre l’evento a data da destinarsi.

Leggi anche

31/03/2020

Castellamonte, l’ospedale rimarrà chiuso. L’assessore Icardi: “Non abbiamo il personale da impiegare”

Da ieri, lunedì 30 marzo, l’ospedale di Verduno, completato con qualche settimana d’anticipo per far fronte […]

leggi tutto...

30/03/2020

Coronavirus: 88 guariti e 61 decessi in Piemonte. Risultato positivo, ma la guardia rimane alta

Ottantotto guariti. Nel pomeriggio di oggi, lunedì 30 marzo, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha […]

leggi tutto...

30/03/2020

Coronavirus: il tasso di raddoppio dei contagi è sceso da 2,4 a 7,2 giorni. L’epidemia (forse) rallenta

L’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi ha reso noto che il tasso di raddoppio dei contagi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy