Busano, il parco commerciale “Le Calve” diventa realtà e creerà 200 nuovi posti di lavoro

Busano

/

11/09/2017

CONDIVIDI

Quarantamila metri quadrati di superficie, di cui 8.500 coperti destinati alla vendita, 450 posti auto: "Le Calve" si presenta come un vero polo commerciale, punto di riferimento del Canavese Occidentale

Dopo trent’anni di attesa il grande parco commerciale “Le Calve” di Busano diventa realtà: nei primi mesi del 2018 dovrebbero iniziare i lavori, la struttura dovrebbe essere attiva entro la fine del prossimo anno e creerà circa 200 posti di lavoro. La presentazione ufficiale ha avuto luogo nella mattinata di oggi, lunedì 11 giugno, in municipio a Busano. Il sindaco Giambattistino Chiono ha annunciato il termine dell’iter che ha dato corpo a un progetto inseguito per tanti anni con un’emozione più che comprensibile. La psicologia nell’articolato progetto architettonico elaborato dagli architetti Gilberto Faletto e Diego Bertotti, per conto della società “Le Calve” srl gioca un ruolo importante: la pianta che ricorda un grande abbraccio d’accoglienza, la studiata disposizione dei moduli darà vita a piacevole alternanza di pieni e di vuoti rende la struttura particolarmente attrattiva e confortevole.

I numeri parlano da soli: il parco commerciale coprirà una superfice di ben 40 mila quadrati di cui 8.500 coperti e destinati alla vendita. Nel corpo centrale della costruzione sarà ospitato un supermercato Crai: duemila metri quadri di cui 1.500 dedicati all’area commerciale. I posti auto saranno 450 e nel parco troveranno posto anche spezi dedicati ai bambini e alle associazioni locali. Alla presentazione hanno preso parte oltre ai citati progettisti anche l’imprenditore Fabrizio Rosboch, il presidente della società “Le Calve srl” Francesco Anglesia e Tullio Quaranta dei supermercati Crai. Il progetto è stato realizzato grazie alla fattiva sinergia tra l’amministrazione comunale di Busano e la società “Le Calve” srl che darà anche il nome al complesso commerciale. Il Comune di Busano aveva già inserito trent’anni fa nel Piano regolatore comunale un’area destinata a ospitare un complesso commerciale che già disponeva di tutte le autorizzazioni necessarie per favorire l’insediamento di un grande parco commerciale.

L’obiettivo è quello di diventare il punto di riferimento per il bacino d’utenza di buona parte del Canavese Occidentale e di costituire un’opportunità per i commercianti (anche locali) che decideranno di trasferire la loro attività nella nuova area. E proprio per favorire l’afflusso della clientela è in previsione la creazione di un accesso diretto con la strada provinciale che collega Rivara a Forno nel contesto della rotonda già esistente. Busano d’ora in poi non sarà soltanto un polo di riferimento per lo stampaggio, ma anche un grande e innovativo polo commerciale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Volpiano

/

20/09/2017

La “Canavesana” nel mirino di pericolosi vandali: copritombini di cemento sui binari

Non è la prima volta che accade che qualche imbecille collochi i copritombini in cemento sui […]

leggi tutto...

Agliè

/

20/09/2017

Agliè: bimba in ospedale per ustioni. Condannata la madre. Il giudice: non fu un incidente

A prima vista sembrava essere stato un incidente quello del quale era rimasta vittima una bimba […]

leggi tutto...

Venaria

/

20/09/2017

Venaria: un altro incidente in tangenziale. Auto si ribalta in strada. Una donna grave in ospedale

Un altro incidente stradale e, ancora una volta, un altro ferito che versa in gravi condizioni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy