Brosso: in casa aveva una carabina non denunciata. In manette un uomo disoccupato di 42 anni

Brosso

/

27/02/2019

CONDIVIDI

I carabinieri di Vico Canavese hanno anche trovato un silenziatore e decine di proiettili che sono state inviate al Ris di Parma

In casa nascondeva una carabina monocanna calibro 32, munita di silenziatore e di alcune decine di proiettili. Un uomo di 42 anni, disoccupato, residente a Brosso in Valchiusella, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Vico Canavese. L’arma, che è stata invia al Ris di parma, non era stata denunciata. I tecnici e i periti dovranno verificare se la carabinieri è stata usata di recente per commettere reati.

Il rinvenimento ha avuto luogo dopo un’accurata perquisizione effettuata dagli uomini dell’Arma nell’abitazione dell’uomo.

Il Gip del tribunale di Ivrea ha convalidato l’arresto e ha disposto per l’uomo l’obbligo di firma quotidiana nella caserma dei carabinieri.

Prosegue senza sosta e con esiti positivi l’attività di controllo e prevenzione avviata dal colonnello Francesco Rizzo, comandante provinciale dei carabinieri, che ha l’obiettivo di trovare, nelle abitazioni di persone con precedenti di polizia alle spalle, armi clandestine e detenute illegalmente.

Leggi anche

18/09/2019

Volpiano: sì alla messa in sicurezza della “provinciale” per Leinì, teatro di incidenti mortali

La questione della pericolosità di un tratto della Strada Provinciale 500 a Volpiano, all’incrocio con via […]

leggi tutto...

18/09/2019

Ceresole Reale: escursione guidata in E-bike alla scoperta dei tesori del Parco del Gran Paradiso

L’obiettivo è quello di promuovere il territorio e il turismo locale: in questo contesto il bar […]

leggi tutto...

18/09/2019

Ivrea, la Manital finisce in tribunale. Sul futuro dell’azienda deciderà il giudice fallimentare

Amministrazione controllata per la Manital di Ivrea? A decidere sull’ammissibilità per insolvenza saranno i giudici del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy