Bosconero: ancora un incidente stradale sulla ex 460, la “strada maledetta”. Grave una donna

Bosconero

/

20/06/2017

CONDIVIDI

L'auto, per cause ancora in via di accertamento, si è ribaltata. Sulla dinamica indagano gli agenti della polizia stradale

La ex strada statale 460 non a caso è stata soprannominata la “strada maledetta” a causa della lunga scia di sangue lasciata dai tantissimi gravi incidenti che si sono susseguiti negli ultimi vent’anni: ultimo in ordine di tempo è stato quello in cui è rimasta ferita Hattabi Ouleva, una donna trentenne di origine marocchina. Le cause dell’incidente sono al vaglio degli agenti della polizia stradale: è probabile (ma si tratta di una delle tante ipotesi) che l’automobilista abbia cercato di evitare l’impatto con un altro autoveicolo: l’auto, una Fiat Punto si è ribaltata e nel violento impatto la conducente è rimasta ferita.

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio. Sul luogo del sinistro, avvenuto nel tratto che collega il territorio di Bosconero con la borgata Vittoria di Rivarolo Canavese, sono intervenuti il personale medico del 118 e i vigili del fuoco. Hattabi Ouleva è stata trasportata in eliambulanza all’ospedale di Ciriè dove è stata ricoverata.

Le sue condizioni di salute sono state giudicate gravi ma pare che la donna non si trovi in pericolo di vita. Quel tratto di strada e, più in generale l’arteria stradale che attraversa il cuore del Canavese necessita di interventi risolutivi per interrompere l’impressionante serie di incidenti stradali spesso mortali.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy