Borgaro: un bimbo e quattro giovani rischiano di annegare nel torrente Stura. Salvati dai pompieri

Borgaro

/

25/06/2018

CONDIVIDI

I vigili del fuoco del comando di Torino sono stati impegnati in due distinte operazioni: la prima nel pomeriggio di sabato 23 e domenica 24 giugno

Era scappato per sottrarsi al litigio con alcuni coetanei ma nella corsa, per cause ancora da appurare è finito nelle acque limacciose deltorrente Stura, rischiando annegare. Nei guai, nel pomeriggio di sabato 23 giugno è stato un adolescente domiciliato al campo nomadi di strada Aeroporto situato al confine tra Torino e Borgaro. E’ stata la madre del ragazzino a lanciare l’allarme quando si è resa conto che il figlio non aveva ancora fatto ritorno a casa.

I vigili del fuoco si sono messi alla ricerca dell’adolescente e, con l’ausilio dell’elicottero. lo hanno individuato, intorno alle 19,30 e lo hanno tratto in salvo.

Un altro salvataggio ha avuto luogo, invece, nella giornata di ieri, domenica 24 giugno, festa di San San Giovanni. I vigili del fuoco sono intervenuti per soccorrere quattro ragazzi che erano rimasti bloccati nel torrente Stura. I giovani si erano probabilmente tuffati per effettuare un bvagno ma la corrente ha avuto la meglio e li avrebbe trascinati a valle se due di essi non si fossero appigliati ad un grosso albero ancorato in mezzo al corso d’acqua, mentre gli altri due hanno trovato rifugio su un piccolo isolotto sabbioso.

I pompieri dell comando di Torino, i tecnici esperti del Nucleo Saf e dei sommozzatori dei vigili del fuoco hanno, in un’operazione congiunta salvato la vita ai quattro giovani.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

17/02/2019

Leinì: “Il suono notturno delle campane è fastidioso”. E il parroco “silenzia” il campanile

I rintocchi delle campane disturbano nelle ore notturne e il parrocco è stato costretto a silenziarle. […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/02/2019

Dramma a Ivrea durante il Carnevale: donna 32enne si getta nelle acque della Dora. E’ gravissima

E’ stata ricoverata all’ospedale di Ivrea in gravissime condizioni di salute la donna 32enne, residente in […]

leggi tutto...

baldissero

/

17/02/2019

Sport: nasce nel comune cuneese di Baldissero, il primo museo della racchetta da tennis

Una collezione che farebbe la felicità di qualsiasi appassionato giocatore di tennis: è quella realizzata da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy