Borgaro: terrore nella casa di riposo per un allarme bomba. Trasferiti oltre un centinaio di anziani

Borgaro

/

05/05/2016

CONDIVIDI

Artificieri e carabinieri non hanno trovato nessun ordigno. Un anonimo ha telefonato sia al 115 che alla struttura per anziani

La telefonata anonima è giunta al centralino del 115 alle nove di questa mattina annunciando la presenza di una bomba in procinto di esplodere nella casa di riposo “casa Mia” di Borgaro. La stessa telefonata è stata effettuata al centralino della struttura per anziani.

Il piano di emergenza è immediatamente scattato: i 116 anziani presenti nella casa di riposo sono stati trasferiti in tempi rapidi nella vicina palestra del Centro Sportino messa a disposizione dell’amministrazione comunale, mentre da Torino è giunta una squadra di esperti artificieri. Sul luogo sono anche intervenuti i carabinieri della stazione di Caselle e della Compagnia di Venaria, i tecnici del comune di Borgaro, gli agenti della polizia municipale e Claudio Gambino sindaco della città.

Gli accurati controlli effettuati dalle forze dell’ordine non hanno riscontrato la presenza di nessun ordigno. Il falso allarme ha comunque seminato panico e terrore tra gli ospiti. La struttura per anziani è gestita da una società francese.

I carabinieri stanno attivamente indagando per risalire all’autore della telefonata che, per alcune ore, ha fatto temere il peggio.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/12/2018

Rivarolo, autovelox nascosto in frazione Mastri ma solo per studiare gli automobilisti

La prevenzione passa attraverso la compresione del livello di civiltà e di ripsetto della legge dimostrata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2018

Centinaia di pacchi dono confezionati dai soci del Rotary Cuorgnè e Canavese in nome della solidarietà

Anche quest’anno i soci del Rotary Club di Cuorgnè e Canavese e del Rotaract hanno dato […]

leggi tutto...

Chivasso

/

15/12/2018

Chivasso, mamma contro le maestre della materna: “Preferivo mio figlio pisciato che vestito di rosa”

Una baraonda. E tutto perche le maestre hanno fatto indossare a causa dell’esarimento dei pannolini a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy