Borgaro: esplosione per sradicare il bancomat dell’Intesa San Paolo. I ladri fuggono a mani vuote

Borgaro

/

30/07/2016

CONDIVIDI

Il boato ha svegliato i condomini che hanno dato l'allarme. Danneggiata la filiale

Un boato molto simile a un’esplosione. E’ quello provocato, nella notte tra venerdì e sabato,, dal tentativo di sradicare con un’esplosione provocata dall’accensione dell’acetilene, il bancomat della filiale Intesa Sanpaolo in via Costituente a Borgaro. L’edificio per si mira dalla banda di ladri sorge nel centro cittadino a pochi passi dal palazzo municipale. Il fragore causato dall’esplosione ha bruscamente svegliato i condomini immersi nel sonno. Nonostante la violenza della deflagrazione l’impianto non si è mosso di un millimetro.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della Compagnia di Venaria che sono giunti sul posto poco dopo la chiamata giunta al  del 112, i componenti della banda hanno saturato, come altre volte,  il vano del bancomat con il gas ma avrebbero compiuto un errore nell’innesco e, nonostante gli sforzi compiuti dai malviventi non riusciti a svellere l’impianto erogatore di denaro. E’ il testo della filiale bancaria ad aver invece subito i danni maggiori. Infrante le vetrine danni anche all’interno dei locali. Quando sul posto sono giunte, a sirene spiegate, le gazzelle dei carabinieri, i banditi si erano dileguati, A mani vuote, questa volta.

Dov'è successo?

Leggi anche

07/08/2020

Quarantena Coronavirus: regole più rigide per l’ingresso o il rientro in Piemonte da 14 Paesi esteri

Regole più rigide per l’ingresso o il rientro in Piemonte da 14 Paesi. Previsto l’isolamento fiduciario. […]

leggi tutto...

07/08/2020

Santa Elisabetta: precipita tra gli alberi con il parapendio. Trasportato in elicottero al Cto di Torino

Santa Elisabetta: precipita tra gli alberi con il parapendio. Elitrasportato al Cto di Torino. Ha forse […]

leggi tutto...

07/08/2020

Coronavirus: salgono a 37 i nuovi contagi. 1 decesso e 21 i pazienti guariti. 3 in Rianimazione

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy