Borgaro: è morto questo pomeriggio il ciclista investito da un’auto sulla provinciale per Venaria Reale

Borgaro

/

31/03/2016

CONDIVIDI

I neurochirurghi hanno rimosso il vasto ematoma che premeva sul cervello dell'uomo, ma ogni forzo si è rivelato vano

Il delicatissimo intervento chirurgico effettuato per ridurre l’ematoma che premeva sul cervello, non è servito a salvare la vita del ciclista che l’altro ieri sera, intorno alle 23, era stato investito da una Ford Fiesta guidata da un giovane. Giuseppe De Santis, 36 anni, residente a Pentone in provincia di Catanzaro, è peggiorato nella giornata di oggi. A nulla sono valsi gli sforzi del personale medico e infermieristico dell’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, dove il ferito era stato ricoverato. L’altra sera è stato investito da un’auto mentre stava percorrendo la strada provinciale che collega Borgaro a Venaria Reale, in un tratto che è interdetto al passaggio delle biciclette e ai pedoni.

Il conducente ha raccontato, in stato di shock, agli agenti della “stradale” di non aver visto il ciclista. Ad allertare il 118 era stato il giovane automobilista che, dopo l’incidente stradale si era fermato per prestare al ragazzo investito i primi soccorsi. L’auto è stata posta sotto sequestro. La provinciale in alcuni tratti è priva di illuminazione. Il ricovero in ospedale del ferito è stato tempestivo ma le sue condizioni di salute sono subito apparse disperate ai medici che lo hanno preso in cura. Quando è stato ricoverato del giovane non si conoscevano le generalità dato che non aveva con sé alcun documento di riconoscimento.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

22/09/2018

Voleva vedere il mare per l’ultima volta. I volontari della Croce Rossa fermano l’ambulanza in spiaggia

Desiderava tanto rivedere, forse per l’ultima volta il mare che bagna le coste della sua amata […]

leggi tutto...

Lombardore

/

22/09/2018

Lombardore: anziana di 78 anni travolta e uccisa da un’auto mentre attraversava la strada

Aveva 78 anni Giovanna Baldovino, la pensionata che è stata travolta e uccisa da un’auto mentre […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

22/09/2018

Cuorgnè: coltivava ed essiccava la marijuana in casa. I carabinieri arrestano un 47enne

Prosegue l’attività dei carabinieri della Compagnia di Ivrea per contrastare la produzione e lo spaccio di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy