Il Borgaro compie l’impresa, vince lo spareggio ai rigori e torna, dopo 36 anni, in serie D

Borgaro

/

08/05/2017

CONDIVIDI

Una finale ricca di emozioni che ha coronato il sogno del presidente Perona e di tutta la società

Il grande merito che va riconosciuto al mister Licio Russo e alla squadra è di averci creduto fino in fondo e il risultato conseguito ha dato loro ragione: il Borgaro 1965 conquista, dopo 36 anni, la serie D battendo ai rigori la Juve Domo nello spareggio giocato domenica 7 maggio. L’incontro sportivo è stato giocato nel terreno neutro di Biella affollato da oltre mille spettatori e il dischetto ha premiato i “gialloblù” che compiono l’impresa. Pubblico in delirio squadra galvanizzata e società più che soddisfatta: una soddisfazione che ripaga la delusione provata lo scorso campionato quando il Borgaro 1965 si lasciò sfuggire la promozione alla finale dei playoff. La compagine guidata da Licio Russo ha dimostrato non soltanto di essere più precisa della squadra verbanese, ma ha evidenziato il carattere e la determinazione che hanno consentito alla squadra di conquistare il titolo. Più che raggiante il presidente Perona che adesso può beatamente crogiolarsi nel tanto ambito coronamento di un sogno che è divenuto realtà.

BORGARO-JUVE DOMO 6-5
BORGARO: Cantele, Cristino, Multari, Del Buono (30’ st Brugnera), Ferrarese, Ignico, Pagliero, Zanella, Pierobon, Parisi (38’ st Diop), Arabia (20’ st Gai). All. Russo.
JUVE DOMO: Bastianelli, Alliata, Affinito, Fusco, Pioletti, Moia (21’ st Cremonte), Hado, Manfroni (41’ st Incontri), Todisco, Poi (12’ st Elca), Leto Colombo. All. Brando.
ARBITRO: Crezzini di Siena.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: nuovo sito web in Comune per facilitare il rapporto degli utenti con la pubblica amministrazione

Dal 13 dicembre è on line il nuovo sito web del Comune di Cuorgnè realizzato secondo […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea, niente sale sulle strade ghiacciate: un centinaio di persone finisce in pronto soccorso

Oltre un centinaio di persone sono transitate nella giornata di ieri, giovedì 14 dicembre, nel pronto […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ex dipendente dell’Olivetti scompare nel nulla da anni. La procura accusa il fratello di averlo ucciso

La procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio di Salvatore Angemi, 55 anni, di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy