Borgaro: i carabinieri scoprono una maxi piantagione di marijuana nel parco Chico Mendes

Borgaro

/

25/08/2017

CONDIVIDI

Dopo aver tagliato quasi tremila piante che superavano i tre metri e mezzo di altezza, i carabinieri hanno pesato la droga: 800 chilogrammi

Quasi tremila piante di marijuana coltivate sotto gli occhi di tutti e senza che nessuno se ne sia accorto: la piantagione è stata scoperta dai carabinieri nel parco Chico Mendes, in un’area che, oltretutto, ospita spesso eventi pubblici e concerti. Il blitz è stato condotto dai carabinieri della stazione di Caselle in collaborazione con i colleghi del Nucleo Radiomobile di Venaria, i carabinieri forestali e l’elinucleo dei carabinieri di Volpiano.

A tradire la presenza di una piantagione di marijuana è stata l’altezza delle piante, molte della quali superavano i tre metri e mezzo. Difficile che potessero passare inosservate e che non destassero qualche sospetto. Chi aveva scelto quell’area lo aveva fatto perchè sapeva che quell’angolo di parco immerso nelle piante del bosco era sufficientemente nascosto per passare inosservato.

Al termine dell’operazione i carabinieri hanno pesato tutta la marijuana sequestrata: 800 chilogrammi che appartengono a qualcuno che non ha ancora un volto e un nome.

Gl’investigatori stanno alacremente investigando per risalire all’identità di gestiva la piantagione: i carabinieri sospettano che, data l’estensione della coltivazione e la quantità di droga, ad occuparsene potrebbero essere state diverse persone.

Sul posto, infatti, è stata anche rinvenuta una tenda che probabilmente serviva da ricovero e laboratorio temporaneo a chi si prendeva cura della piantagione. La procura della Repubblica ha disposto l’immediata distruzione delle piante.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy